Amate le colonne sonore di film indimenticabili? E allora  non potete perdere questa occasione  che  vi offre il Museo archeologico nazionale di Napoli per la rassegna “Giovedì sera al Mann. Le arti in giardino”. “Cantando il cinema!” è il titolo della prossima serata, il 14 settembre, alle 21. Nel Giardino delle Fontane,  ma se il tempo dovesse continuare i suoi capricci, l’evento è comunque garantito, al riparo dagli eventuali acquazzoni, nella sala del Toro Farnese.
Ci sarà il coro Vocalia  (foto) diretto da Luigi Grima, con Luca Iovine che suona il clarinetto e Stefano Innamorati al pianoforte. Il  programma è accattivante, ricco delle più celebri colonne sonore del novecento, originali o elaborate polifonicamente, per  un viaggio tra ricordi lontani e recenti,  nostalgia e tenerezza, malinconia e leggerezza.
Musica applicata al cinema, ma anche cinema applicato alla musica, cinema che soltanto nel dialogo con la musica trova la sua via effettiva per esistere e comunicare. Tanto che di alcuni film ricordiamo soprattutto quella…
Tra i brani proposti, George Gershwin Blues da “Un americano a Parigi” e la suite di Ennio Morricone da “Mission”. Si entra con il biglietto notturno di ingresso al museo (dalle ore 19) che  costa 2 euro. Alle 20, per i primi 130 ingressi delle 19 al Mann, nel giardino delle Camelie,  degustazione aperitivo.
Per saperne di più
www.museoarcheologiconapoli.it