Museo e Real Bosco di Capodimonte  alla ventiduesima edizione della Borsa mediterranea del turismo (Bmt) dal 23 al 25 marzo 2018 alla Mostra d’Oltremare di Napoli. Avrà un proprio stand (4022) all’interno del padiglione 4.
Una vetrina importante per illustrare agli addetti del settore le esposizioni in corso. Carta Bianca. Capodimonte Imaginaire, a cura di Sylvain Bellenger e Andrea Viliani (fino al 17 giugno 2018) e il ciclo di mostre-focus L’Opera si racconta con la Sacra Conversazione di Konrad Witz (25 marzo – 1 luglio 2018), nonché la ricchezza delle collezioni, dalla Farnese alla De Ciccio, dalla D’Avalos alla Borgia, dalle arti a Napoli dal 200 al ‘700 fino all’arte contemporanea, che recentemente si è arricchita dell’opera di Umberto Manzo Senza Titolo, 2016 donata dall’artista lo scorso 4 marzo.
Allo stand, inoltre, sarà possibile conoscere tutta la programmazione delle prossime attività nel Museo e nel Bosco, la didattica per adulti e per bambini e le iniziative aperte alla cittadinanza come “Adotta una panchina” , gestita con il supporto dell’associazione Amici di Capodimonte onlus, oppure come diventare mecenate di Capodimonte, donando anche solo 1 euro, per contribuire all’acquisto di due importanti sculture in cera e incrementare le collezioni: la Testa decollata, un probabile San Giovanni Battista decollato e la Figura femminile in decomposizione.

La Borsa mediterranea del turismo ospiterà 500 espositori distribuiti su un’area di 20.000 mq, divisa in due principali settori: destinazioni outgoing e destinazioni incoming. Ci sarà anche quest’anno un programma di formazione dedicato ad agenti di viaggio e albergatori ed incentrato sui principali temi del settore turistico. Inoltre, si svolgerà un workshop, con il patrocinio dell’Enit, al quale parteciperanno 100 tour operator stranieri specializzati sul prodotto Italia e 20 operatori specializzati sul segmento Terme & Benessere.
In foto, il banner del Museo di Capodimonte
Per saperne di più
www.bmtnapoli.com.