In una società liquida, senza certezze, dove adattarsi è una necessità,  le paure diventano protagoniste. Si consolidano in ciascuno di noi fino a trasformarsi in paesaggi da esplorare, analizzare, indagare. Un pianeta nebuloso che in arte offre infinite possibilità di ricerca, partendo dal colore. E’ il caso di Kristina Milakovic, classe 1976, originaria di Belgrado, con cuore italiano.
Ventenne, si trasferisce in Italia dove compie tutta la sua formazione creativa, da Firenze a Roma e comincia a trovare risposte all’enigma della vita tuffandosi nell’empatia di una rappresentazione tutta personale. Come quella che propone da venerdì 28 maggio  nella sede di AM Studio Art Gallery al Vomero, in via Massimo Stanzione 10, spazio culturale fondato dal commercialista napoletano e lui stesso artista, Antonio Minervini.
Il numero 23 s’intitola il percorso espositivo (foto), curato da Francesca Panico e presentato al pubblico fino al 5 giugno. 23 sono le opere esposte, ma 23 è anche il talismano di Kristina, un numero che ricorre nel tempo dell’autrice, accompagnandola come un fedele amico. Il suo mondo si dissolve in sfumature cromatiche che appassionano lo sguardo, stimolandolo a cercare un altrove, oltre le nuvole e le turbolenze atmosferiche che si addensano nella composizione.
Spiega la curatrice nel testo critico che accompagna la mostra: «Sono territori da esplorare come in un sogno, lentamente, lasciandosi trasportare dalla surreale immaterialità degli elementi in dissolvenza. In questa scioglievolezza di forme, si palesa una geometria, una linea netta, segno grafico che definisce una separazione quasi distinta del sopra-sotto, dell’immagine e il suo quasi-doppio, un rovescio che non riflette ma restituisce una nuova possibile ricostruzione».
Minervini ha il merito di scommettere sull’arte e sulla cultura in un momento in cui il pensiero si conferma come unico antidoto contro la  debolezza di una politica incapace di esprimere idee e soprattutto energetiche strategie di sviluppo.
Kristina Milakovic
Il numero 23
AM Studio Art Gallery – Via Massimo Stanzione 10, Napoli
Dal 18 maggio al 5 giugno
Orari e giorni: dal lunedì al venerdì, ore 16-20; il sabato ore 10-13

Per saperne di più
minervini@studioaml.it, 392 0860931
Tra le mostre recenti di Kristina segnaliamo
Empatia, mostra collettiva, Galleria Triphé, Roma (2018); La città evanescente, Galleria Artistica di Forlì (2018); The Secret Garden, collettiva alla RvB Arts di Roma (2017); Somewhere, bi-personale da Collezionando Gallery, Roma (2017). Negli ultimi anni, l’autrice, con i suoi lavori è presenza costante alle Fiere d’Arte di Genova, Lucca, Forlì e Tüyap a Istanbul.