La violenza non si nasconde più tra le pareti di casa. Le donne adesso parlano e c’è chi è disposto a prestare loro attenzione perch non si sentano più sole. E’ l’obiettivo dello sportello d’ascolto antiviolenza che si inaugura sabato 13 giugno, dalle 10 alle 12, nella sala Paolo VI- Parrocchia S. Maria di Costantinopoli a Cappella Cangiani (via M. Semmola 16, Napoli).
Il servizio gratuito Spazio Ascolto Donna, promosso dalla Onlus SMC risponde alle esigenze di supporto psicologico e consulenza legale che hanno le donne vittime di violenza per recuperare la loro autonomia. Il servizio prevede accoglienza iniziale, orientamento e contatti con le strutture territoriali preposte a intervenire. Inoltre, si svilupperanno parallelamente un osservatorio dedicato alla raccolta dati sul fenomeno e progetti di intervento e prevenzionenelle scuole e nelle istituzioni.
Alla presentazione intervengono Adelaide Mazzocchi (presidente SMC Onlus), Sabina Garofalo (vicepresidente SMC Onlus) Simona Di Matola (psicologa sportello antiviolenza),Rosanna Armone (avvocato sportello antiviolenza), Antonio Sannino (presidente Consulta Pari Opportunit ), Stella Arena (delegata alle attivit  inerenti la tematica della violenza per l’Associazione Garibaldi 101) e Annibale Falco (segretario generale provinciale del sindacato italiano appartenenti polizia).
Chiude la performance teatrale di Marianna Matacena "Mary per sempre". Nel corso dell’evento verranno esposte opere degli autori che fanno parte del Movimento indipendente artisti Loretta Bartoli, Stefania Colizzi, Davide Esposito, Serena Lobosco, Antonella Padulano. L’iniziativa ha il patrocinio morale di Municipalit  5 Vomero-Arenella (Comune di Napoli); Club Unesco di Napoli; S.I.A.P.; M.I.A.; Arcigay e Arcigay Napoli; Associazione Garibaldi 101 e sostegno morale della Consulta pari opportunit  della seconda Municipalit – Comune di Napoli.

Per saperne di più
consultoriofamiliare.smc@gmail.com
tel. 0815461952

Nella foto, particolare della locandina che pubblicizza l’evento