A Gigi Proietti il premio Viviani. Gli sarà consegnato sabato 24 giugno alla Reggia di Quisisana di Castellammare di Stabia. Una terracotta realizzata per l’occasione dall’artista stabiese Umberto Scelzo per l’associazione stabiese dell’Arte e del Presepe. L’incontro comincerà alle 19.  Si conclude, così, la prima edizione di “Cantieri Viviani”, il progetto  della Regione Campania, curato da Giulio Baffi per la Fondazione Campania dei Festival.
L’attore e regista sarà accolto dal presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, dal sindaco di Castellammare Antonio Pannullo, dal presidente della Fondazione Campania dei Festival Luigi Grispello, da Pasquale Scialò e Antonia Lezza docenti e consulenti del progetto e, infine, dallo stesso Baffi.
Nel corso della manifestazione sarà presentato un filmato dei “Cantieri Viviani” e del “Festival Viviani”. Un intervento musicale della Piccola banda Urbana dei “Devoti a Viviani” di Ciro Riccardi e Antonella Monetti precederà la consegna del riconoscimento.
«Come Viviani – si legge nella  motivazione- adotta uno specialissimo modo di comunicare, riconducibile a movimenti del corpo, a espressioni del volto e a un uso della voce con una forte e marcata sonorità che rende originale anche il suo grammelot. Elementi che lo accomunano a Raffaele Viviani e alla grande tradizione attoriale/autoriale italiana che parte dai Comici dell’Arte e giunge fin ad oggi».
In alto, Gigi Proietti sul palcocenico
Per saperne di più
tel. 081 19560383
www.cantieriviviani.it
info@cantieriviviani.it