Dopo la folla dei grandi eventi con l’iniziativa “Napoli per Gabo”, ideata per ricordare Gabriel Garca Mrquez a cinque mesi dalla scomparsa, l’associazione TempoLibero d  appuntamento al pubblico il 25 settembre alle 17, al Pan, in via dei Mille 60, per una visita guidata della mostra con la curatrice Clorinda Irace, la proiezione del video di Miriam Paparo Philomarino, un pensiero per il grande autore, e la presentazione del libro “Abitare la menzogna” (Stampa Alternativa) della psicoterapeuta Antonella Lia. Con l’autrice interviene la dirigente scolastica Armida Filippelli. Al centro del testo, la famiglia, tema fondamentale nelle pagine di Mrquez. Il volume evidenzia le sofferenze dei bambini e rende manifeste le conseguenze dei maltrattamenti sull’intera collettivit . Le vicende più traumatizzanti nella crescita non scaturiscono dai disagi ambientali. L’evento devastante, in quanto fonte primaria di conflitti, è la violenza dei genitori.
Visita guidata e proiezione saranno riproposte il 28 settembre, alle 11, per il finissage quando sar  presentato il calendario (sponsor, Lovemarks di Giuseppe Vigneri) dedicato al narratore colombiano con le immagini della mostra e della manifestazione. I soci di TempoLibero leggerano brani delle opere del Nobel per la letteratura, ma tutti cittadini che lo vorranno potranno intervenire con letture o pensieri. Sfondo musicale, l’esibizione del Coro della Pietrasanta.
Ecco gli artisti che espongono Mathelda Balatresi, Anna e Rosaria Corcione, Chiara Corvino, Maria Pia Daidone, Gerardo Di Fiore, Rosaria Iazzetta, Rosaria Matarese, Rosa Panaro, Giuseppe Pirozzi, Maria Racana, Carmine Rezzuti, Clara Rezzuti, Quintino Scolavino, Tony Stefanucci, Ernesto Terlizzi, Carla Viparelli.

Per saperne di più

www.associazionetempolibero.it

In foto, la copertina del libro che sar  presentato al Pan e Carmine Rezzuti, uno degli artisti in mostra, davanti alla sua opera con una spettatrice, all’inaugurazione dell’evento