Al “Sabato delle idee” debutta  il Cinema di e da Napoli. L’appuntamento è fissato per sabato 18 novembre alle 10 nella Sala degli Angeli dell’Università Suor Orsola Benincasa che con la Fondazione sdn ha dato il via nel 2009 alla rete di istituzioni che oggi sono unite nel pensatoio fondato dallo scienziato Marco Salvatore.
Una scelta non causale quella del Suor Orsola per parlare del futuro e dei successi del cinema napoletano perché da due anni nella Torre della Comunicazione del Suor Orsola c’è la scuola di cinema e televisione diretta dal produttore de “La grande bellezza” Nicola Giuliano, che sarà tra i grandi protagonisti dell’incontro del Sabato delle Idee promosso in collaborazione con Agis Campania e proprio con il Master in Cinema e Televisione del Suor Orsola.
Ad aprire l’incontro, coordinato dal critico cinematografico Valerio Caprara, presidente del Consiglio di amministrazione della Film Commission della Regione Campania, ci saranno Lucio d’Alessandro, rettore dell’Università Suor Orsola Benincasa, Gaetano Manfredi, Rettore dell’Università Federico II di Napoli e  Marco Salvatore.
Con Nicola Giuliano (foto) prenderanno parte alla discussione Rosita Marchese, membro della Commissione cinematografia del MIBACT, Luigi Grispello, presidente della Fondazione Campania dei Festival, Marina Marzotto, presidente dell’Associazione Giovani Produttori Cinematografici e Indipendenti, Rosanna Romano, direttore generale per la cultura e il turismo della Regione Campania, i produttori Angelo Curti e Luciano Stella, i registi Francesco Martinotti e Gianfranco Pannone, e i professori Ugo di Tullio, docente di Organizzazione e legislazione dello spettacolo cinematografico all’Università di Pisa e Bruno Zambardino, docente di Economia dello spettacolo all’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”.
La  vocazione alla produttività economica del cinema è il tratto distintivo con cui è nata la Scuola di Cinema e Televisione del Suor Orsola dove  un centro di produzione cinematografica e televisiva e la creazione di una grande rete di sinergie con soggetti produttivi di rilievo nazionale e internazionale hanno creato una vera e propria factory universitaria permanente- come sottolinea d’Alessandro–  di ideazione e di scrittura filmica e televisiva che in soli due anni ha portato ai nostri giovani migliori numerose occasioni di lavoro in importanti reti televisive nazionali (da Discovery Channel a Mediaset), in note produzioni televisive (da Forum a Le Iene) o in grandi produzioni cinematografiche come quella prevista per il nuovo film di Paolo Sorrentino.
Per saperne di più
www.ilsabatodelleidee.it