La grande musica al San Carlo. Per un doppio appuntamento gi  sold out. Per la stagione concertistica The golden stage, sabato 4 alle 20.30 e domenica 5 giugno alle 18, debutta sul podio del Massimo napoletano Vladimir Fedoseyev, interprete del repertorio russo, direttore artistico e direttore Principale della Symphony Orchestra, nonch direttore ospite permanente della Opernhaus Zürich e della Zürich Tonhalle. Con lui, ci sar  il pianista Barry Douglas che ritorna nel nostro Lirico dopo 16 anni.
Ma c’è attesa anche per un altro evento che si terr  luned 6, dalle 10. La settima edizione del premio San Carlo riservato a scuole pubbliche e private. Tema di quest’anno,
“Napoli e l’Europa. La musica del ‘700 da Paisiello a Mozart “, ma ci sar  anche un’incursione sulle “Quattro giornate di Napoli”.
«Siamo felici di portare avanti anno dopo anno questa iniziativa sottolinea la sovrintendente
Rosanna Purchia il Premio San Carlo punta a valorizzare la musica come fattore
educativo,
incoraggiare i giovani allo studio di uno strumento, generalmente in piccole
formazioni, solo con la pratica della musica da camera si può imparare a seguire e ascoltare gli
altri e a creare un fortissimo spirito di squadra. L’iniziativa, promossa ogni anno insieme a un
calendario educational sempre più intenso, ha lo scopo di fornire gli strumenti giusti per una
propedeutica all’ascolto musicale, per formare il pubblico di domani, attraverso l’abitudine e lo
sforzo a un’attivit  di gruppo che richiede disciplina e mesi di pratica, di passione, un
desiderio di condivisione con altri studenti, con la famiglia, con il pubblico e la giuria che li
ascolter ».
Imponente l’adesione degli studenti che hanno aderito a migliaia. Diciassette, gli istituti finalisti emersi dalla selezione che consentir  la ribalta alle scuole di Vibo Valentia,
Frattamaggiore, Napoli, Salerno, Piano di Sorrento, Meta di Sorrento, Brindisi, Perugia,
Aprigliano, Sant’Antimo, Terni, Giffoni Valle Piana, Bitonto, Reggio Calabria, Cerignola. I ragazzi si esibiranno in piccole formazioni, gruppi corali e giovani orchestre fino a novanta elementi. La giuria è composta da un team di esperti e rappresentanti di istituzioni
musicali e culturali Angioletta de Goyzueta, Maria Caracciolo, Massimo Lo Iacono, Stefania
Rinaldi, Ivano Caiazza, oltre ai ragazzi del Liceo Coreutico del Suor Orsola Benincasa che
partecipano al progetto Alternanza Scuola/Lavoro. Cos Napoli si conferma Capitale dei talenti.

Per saperne di più
www.teatrosancarlo.it

Nelle foto, una precedente edizione del Premio San Carlo e il direttore Vladimir Fedoseyev