Al teatro di San Carlo recita straordinaria di Andrea Chenier il 23 gennaio per solidariet  alle vittime degli attentati terroristici in Francia. Dopo i dolorosi fatti di sangue che hanno sconvolto la Francia e il mondo intero, in segno di solidariet  per la perdita di tante vite innocenti e per manifestare la vicinanza di una grande istituzione culturale alla societ  civile anche nei momenti più tragici. Cos il Massimo napoletano si mobilit  contro la violenza che minaccia tutte le libert .
La produzione di Andrea Chenier – dramma storico che ripercorre un periodo cruento della storia francese segnato dal terrore rivoluzionario e da una folle repressione che colpi in modo indiscriminato ed ossessivo colpevoli ed innocenti – secondo titolo della Stagione d’Opera 2014/2015, debutta il 20 gennaio alle 20, 30 con repliche il 22, 24, 25, 28 e 29.
A queste sei recite la direzione del teatro, dunque, ha deciso di aggiungere quella straordinaria del 23, alle ore 20, che sar  realizzata in forma ridotta ma con lo speciale intervento di personalit  e protagonisti del mondo della cultura e delle istituzioni che introdurranno, attraverso testimonianze e contributi, la serata nella sua tematicit  specifica. Tra gli ospiti, il console di Francia Christian Thimonier e lo scrittore Jean-Nol Schifano, figlio adottivo di Napoli.
L’ingresso allarecita straordinaria è gratuito (grazie al supporto di sponsor della societ  civile) ma i biglietti su prenotazione sono gi  esauriti.

Per saperne di più
www.teatrosancarlo.it

Nelle foto, una scena del dramma Andrea Chnier e lo scrittore JN Schifano