Per puro caso la parola “museo” si lega per assonanza alla parola “musone”, quasi a voler sottolineare che chi va in gita agli scavi o in visita ad una pinacoteca è inesorabilmente destinato a toccare il pavimento con il mento.

Certo la curiosit  di scoprire cosa ci siamo buttati alle spalle per meglio comprendere cosa ci aspetta non è prerogativa di questi tempi fatti di memoria rabberciata e di storia versione bignami, ma la tentazione di provare ad invertire la tendenza è forte.

L’iniziativa “Museando”, rivolta ai bambini tra i tre ed i dodici anni ed organizzata nei meravigliosi spazi del complesso monumentale di San Lorenzo Maggiore dalla Exit communication in collaborazione con l’Associazione culturale NarteA, tenta di levar via la polvere dalle sale dei musei, dimostrando che la cultura non è roba per vecchi, ma fonte di eterna giovinezza.
Domani, sabato 16 e domenica 17 ottobre, dalle 11 in poi, i visitatori più piccoli saranno coinvolti in una serie di iniziative e laboratori finalizzati alla scoperta della storia di uno dei luoghi simbolo della citt . Attraverso un percorso di giochi e di conoscenza la matassa della storia si dipaner  agli occhi dei partecipanti tracciando un unico, lunghissimo filo verso il passato.

Con “Un giorno a corte con Ferdinando e Carolina” (per i bambini dai tre ai dieci anni) l’associazione culturale NarteA inaugura la stagione di attivit  per i più piccoli. Attraverso una pièce teatrale i partecipanti saranno coinvolti in un divertente battibecco tra il re nasone e la sua consorte. Tra le note di un ballo reale nell’antica Sala Sisto V e le mura degli scavi archeologici, il passato riemerger  in chiave dinamica come lettera viva ed attuale.

I laboratori didattici “Riproduciamo uno scavo” e “Nuove ed antiche manualit ” (per i ragazzi dagli otto ai dodici anni), proposti dalle guide scientifiche Davide Petrone e Marina Mattia Pascali, scommettono sui futuri archeologi e maestri d’arte, creando i presupposti per un incontro a tu per tu con le tecniche di scavo ed il mestiere dell’artigiano.

Imparare e conoscere, conoscere e divertirsi. Questo è l’oneroso compito dell’iniziativa “Museando” e di quanti individuano nella cultura l’arma vincente di un intelligenza fervida e di una curiosit  inappagabile a tutte le et .

Tutte le attivit , nonch l’ingresso, saranno gratuite per i ragazzi fino a 12 anni (su prenotazione). Per gli adulti, biglietti d’ingresso invariati a nove euro.

Nella foto, la locandina dell’evento

Guarda il video dell’Associazione culturale NarteA
www.youtube.com/watch?v=UOVORRcOBPA

LA NOTIZIA/1 WORLD PRESS PHOTO

La mostra del World Press Photo 2010, per la prima volta a Napoli (al Pan in via dei Mille 60), viene prorogata fino a domenica 17 ottobre. Il vincitore, Pietro Masturzo, è un giovane fotografo napoletano.

LA NOTIZIA/2 – MASTER DEL GUSTO

Luned 18 ottobre alle (ore 11) a Citt  del gusto di Napoli (Via Coroglio 104, Napoli) verr  presentata la prima edizione del Master in comunicazione e giornalismo multimediale enogastronomico.

Alla presentazione prenderanno parte Vito Amendolara, assessore all’agricoltura della Regione Campania, Lucio d’Alessandro, preside della facolt  di scienze della formazione dell’Universit  Suor Orsola Benincasa e direttore scientifico del master, Paolo Cuccia, presidente di Gambero Rosso e membro del comitato scientifico del master, Daniele Cernilli, direttore responsabile di Gambero Rosso e Alfonso e Livia Iaccarino del ristorante Don Alfonso 1860.