Giovani talenti della moda napoletana crescono laboriosi a due passi da Piazza Mercato qui c’è l’istituto professionale Isabella d’Este, protagonista questa mattina (13 maggio) di un’inedita sfilata al museo archeologico nazionale. In scena venti modelli ispirati alla sezione egiziana, realizzati dagli alunni dei corsi di operatore della moda e tecnico della moda.
Ideatrice del progetto è Assunta Tarantino, docente di storia dell’arte, che racconta “L’anno scorso ci siamo ispirati ai reperti greci, quest’anno abbiamo scelto la sezione egizia. Gli studenti hanno prima osservato e fotografato statue e frammenti, poi con il professore di disegno hanno elaborato le idee e progettato i capi, infine con i professori di confezione hanno realizzato gli abiti”.
Coreografia e stage di portamento per le modelle sono di “Gaord and you”, le acconciature di Piero Viviani una sfilata in grande stile, accolta dal pubblico con entusiasmo (e urla) da stadio, che però poco si addicono a un museo, e hanno lasciato perplessi i visitatori stranieri, bloccati all’ingresso di alcune sale senza troppe spiegazioni.
E’ il prezzo da pagare per avvicinare i giovani alla storia dell’arte e per fornire loro un occasione di confronto con il pubblico e con i passaggi di concreta realizzazione di un defil.
Abiti dai colori intensi, cotone, lino soprattutto ma anche inserti in rame e tessuti preziosi. I modelli profumano d’Egitto ma strizzano l’occhio alle copertine di tendenza il risultato è innovativo e raffinato, fedele alla tradizione sartoriale napoletana che ha conquistato da sempre per eleganza e qualit .
Quattro degli abiti presentati sono frutto dello stage compiuto dai ragazzi presso la sartoria teatrale Canzanella insomma all’istituto Isabella d’Este ci si impegna per garantire l’esperienza agli studenti e orgoglioso è il dirigente scolastico Aniello Milo “La nostra scuola dimostra cos di non essere la “Cenerentola” di Napoli”.
L’evento è stato realizzato in collaborazione con il servizio educativo della sovrintendenza diretto da Marco De Gemmis.

Info digilander.libero.it/es_sito/index.html

Nelle immagini dettagli degli abiti e momenti della sfilata