L’arte educa alla bellezza. E in un momento in cui la volgarit  trionfa dovunque, anche e soprattutto in tv, l’idea di tuffarsi nella creativit  procura sollievo. Cos l’arte invade luoghi urbani inconsueti. Capita anche nella provincia di Napoli, a Santa Anastasia, dove il salone dell’hair stist campano Gino Granato (in via Arco 421), che fa parte del Go Coppola Franchising, ospiter  gioved 13 novembre, alle 19.30, il debutto della rassegna Go Art, aperitivi in moda, musica e arte, il nuovo format targato PerformingArts Plus, ideato da Cettina Celati.
«Si tratta di un nuovo concept spiega l’event manager – che pone come fulcri principali l’hair sting, la moda e l’arte performativa. Il tutto a creare un’atmosfera ricercata da happening artistico contemporaneo, completata da una selezione musicale in vinile con sonorit  selezionate ad hoc».
Protagonista dell’evento inaugurale, il primo di una serie che si svolger  tra novembre e dicembre, anche l’opera di Simona Mostrato (foto), gi  reduce del successo di un suo progetto espositivo al Pan (palazzo delle arti Napoli). Non mancheranno dimostrazioni di tagli, colori e acconciature, accompagnati da una prova trucco gratuita offerta da Francesca di Nardo e Anna Russo.