Una formula vincente non si cambia e Alfonso Artiaco continua il suo tradizionale format della doppia personale anche nella nuova sede del Palazzo Principe Raimondo di Sangro, Piazzetta Nilo 7. Del resto anche quella di occupare spazi gi  un tempo adibiti all’arte sembrerebbe a prima impronta una tradizione in realt  frutto di una pura casualit .
” Avevo appena ristrutturato i locali di piazza dei Martiri quando ho saputo della disponibilit  di questa sede-afferma Artiaco- ed ero quindi poco propenso a un trasloco ma il fascino di questo meraviglioso Palazzo storico e l’immensit  dello spazio espositivo mi hanno dato la giusta motivazione per compiere il passo. Sono pienamente convinto che la buona condotta di una galleria dipenda dal conducente ma avere un grande spazio a disposizione mi è sembrata una buona occasione per poter meglio collocare la tipologia di opere che solo solito ospitare”.
La mostra, aperta al pubblico fino al 26 gennaio 2012 vede come protagonisti Liam Gillick in “Four Propositions Six Structures” del 2012 e Sol Lewitt con “Piramids”1986. Gillick espone per la prima volta con Artiaco e per l’occasione presenter  le linee guida di quattro lezioni che ha sostenuto negli anni, a partire dal 1948 ad oggi, presso le prestigiose Bampton Lectures alla Columbia University, in collaborazione con l’astronomo Fred Hoe, lo storico delle scienze Jacob Bronowsky e il filosofo Paul Ricoeur.
Le lezioni non sono incentrate sull’arte, piuttosto suo modo in cui l’arte esiste come una costante intenzione dell’essere umano di destrutturate e al tempo stesso reinventare i propri parametri di giudizio. Sol LeWitt, partendo da un lavoro che aveva le forme ed i postulati dell’arte minimal, fonda e sperimenta a più riprese tutte le possibilit  espressive dell’arte concettuale.

Galleria Alfonso Artiaco
Piazzetta Nilo 7, Napoli
Info e contatti + 39 081 4976072
info@alfonsoartiaco.com
fax +39 081 19360164

In foto, "Piramids" di Sol LeWitt nella nuova galleria Artiaco