Ci sono anche doni del presidente della repubblica e del papa nell’asta di beneficenza organizzata dal cardinale di Napoli Crescenzio Sepe, il 5 gennaio alle 18.30 al Teatro Mediterraneo della Mostra d’Oltremare. L’obiettivo di quest’anno è la realizzazione, in memoria di Eduardo Scarpetta per volont  della famiglia, di un posto letto “dedicato” presso l’Ospedale Annunziata, completo di tutte le attrezzature necessarie per il trattamento con ipotermia dei neonati asfittici, per la prevenzione del danno neurologico e della paralisi celebrale infantile. “La manifestazione ha riscosso un grande successo nelle edizioni passate ha dichiarato Sepe – con un risultato che va oltre le aspettative. Si tratta di un appuntamento bello non solo per la grande partecipazione, ma anche perch si vive un clima di autentica solidariet  tra noi”.

L’asta, tradizionalmente ospitata dall’auditorium Rai, cambia sede e si sposta nel teatro della Mostra d’Oltremare, e sono stati venduti gi  più di 800 biglietti. Tra i maggiori sostenitori dell’appuntamento, l’Associazione culturale Arycanda, che riunisce magistrati e rappresentanti illustri della cittadinanza napoletana.
L’asta sar  seguita dal consueto spettacolo, quest’anno sul palco si alterneranno Eugenio Bennato, Gigi Finizio, Ciccio Merolla e Gino Rivieccio. La conduzione è invece affidata a Pietro Pignatelli.

Spettacolo e beneficenza, per cominciare l’anno rafforzando il senso di appartenenza alla curia di Napoli, ma anche per promuovere con spirito laico, il sostegno alle strutture sanitarie del territorio, spesso accusate di carenze, ma ricche di eccellenza.

In foto, Gigi Finizio