Ukulele revolver tour, spettacolo originale, unico nel suo genere. Per la prima volta a Napoli, sabato 7 maggio alle 21,30, per la trentesima stagione concertistica dell’Associazione Otto Jazz Club nella Chiesa di San Gennaro all’ Olmo (in via San Gregorio Armeno). Ideatori e protagonisti, Danilo Vignola, il miglior suonatore di ukulele al mondo insieme al percussionista Giovanni Didonna.
Un progetto di sperimentazione musicale e culturale. Suoni che si proiettano dalle radici del mediterraneo nelle profondit  più inesplorate dell’avanguardia. Inarrestabile spettacolo itinerante che vanta circa 300 concerti capaci di entusiasmare teatri e live club nazionali ed europei, riscuotendo notevoli successi di critica. Gi  vincitore, nel 2010 a New York, ha ricevuto l’anno scorso, il premio nazionale come miglior artista innovativo al meeting delle etichette discografiche di Faenza .
Lavoro discografico eterogeneo, rivoluzionario, in cui l’ukulele, celebre chitarrino hawaiiano a quattro corde, affronta svariati generi musicali dal flamenco alla Tarantella, passando per il jazz e l’heavy metal. Concepito in Basilicata, il disco vanta prestigiose collaborazioni fra cui spicca quella con Martin Cockerham, tra i più influenti esponenti del folk inglese degli anni ’60, il primo ad aver introdotto l’ukulele nel pop, leader degli Spirogyra (storica band britannica dei primi ’70) il quale ha collaborato anche con i Beatles, Jethro Tull. Vi ha partecipato anche Graziano Accinni, storico chitarrista di Mango, degli Smooth Streets Project (Jazz band dell’accademia musicale lucana), nonch il pianista e direttore d’orchestra Rocco Mentissi.

Per prenotarsi
Tel. 0615515108
3348140070
ottojazzclub@hotmail.com

Nella foto, la locandina dell’evento