Attivo fin dai primi anni Settanta, il complesso britannico The Hilliard Ensemble è uno dei più rinomati gruppi vocali del mondo, specializzato nella musica antica, non senza fortunate incursioni nelle sonorit  complesse del Novecento. Il bel concerto di Pasqua proposto dall’Associazione Scarlatti ha visto affiancarsi al quartetto David Gould e Robert MacDonald. In programma un cavallo di battaglia della formazione inglese, i “Responsoria” di Gesualdo da Venosa, pagina che esprime appieno il forte afflato mistico che avvolge la fase finale della travagliata esistenza del Principe.
Il pubblico, stranamente non numeroso, ha seguito con interesse le volute dei sei cantori, che hanno impresso alla musica di Gesualdo una carica emotiva molto forte la tavolozza vocale del nobile compositore presenta ora blocchi omofoni, ora andamenti imitativi, ora dissonanze e cromatismi arditi, che sconvolgono le normali successioni armoniche e raffigurano sonoramente le inquietudini e i turbamenti interiori dell’artista. I musicisti sono abilissimi nello spogliare la partitura di ogni orpello e nel presentarla in tutta la sua inquietante e vigorosa efficacia icastica. Ne deriva una esecuzione possente, filologicamente attenta e tecnicamente impeccabile.
Un’ottima occasione per riflettere, meditare, ritrovare nella musica di Gesualdo l’espressione genuina di ossessioni religiose e misticheggianti e l’adesione profonda e sincera alla sofferenza di Cristo, alle quali si associa la volont  del compositore di produrre musica funzionale alle esigenze della liturgia.

IL PROSSIMO APPUNTAMENTO
gioved 11 aprile, ore 21
auditorium di castel sant’elmo- Napoli
quartetto ysaye isabel charisius valentin erben
quartetto ysaye
isabel charisius, viola
valentin erben, violoncello
johannes brahms sestetto in si bemolle maggiore op. 18 sestetto in sol maggiore op. 36
Per saperne di più
www.associazionescarlatti.it

In foto, The Hilliard Ensemble