Un’immagine, a volte, resta impressa nella mente e nell’anima di chi ne è spettatore, molto più di una parola, uno scritto, una lezione. E se l’immagine evoca tematiche profonde, sentite, sociali, allora lo spettatore ne riceve una lezione indimenticabile, serbandone la memoria per diverso tempo. Se poi la tematica trattata riguarda un problema come quello della cosiddetta “Terra dei fuochi”, non c’è dubbio che si stia assistendo a una vera e propria denuncia. questa l’impressione che si ha quando si osservano le recenti pitture di Angelo Baccanico destinate proprio al nostro martoriato territorio. Sono, quindi, tutti invitati ad assistere alla mostra dell’artista intitolata “Ombra e Luci” che si inaugurer  gioved 30 ottobre 2014, alle ore 18.00, in via SS 87 Km a Marcianise, in provincia di Caserta.
L’esposizione, resa possibile grazie al patrocinio e all’organizzazione di Elettrocampania, rester  aperta sino a domenica 30 novembre 2013 (orario 9,3013,30/15,30-19.30). I quadri esprimono un’espressivit  forte, in cui si rincorrono motivi inequivocabili di un’inquietudine contemporanea. Un territorio, quello compreso tra Napoli e Caserta, disastrato dalla mano invisibile della camorra. Una mano che diventa visibile proprio grazie ad Angelo Baccanico. Quest’ultimo, artista, critico d’arte, ha di recente realizzato la mostra “Ombre e Fuochi”, efficacemente allestita all’Holiday Inn di Napoli, dal 24 marzo al 30 maggio 2012. Quello stesso tema è riproposto ora, a Marcianise, nel cuore della zona denunciata.
Angelo Baccanico imposta la redazione delle sue opere con variegati impasti cromatici, talvolta accesi, anche per favorire l’assunzione icastica della scena e controbilanciare la segnica presenza dei protagonisti che l’animano. Il nostro vivere, con tutte le problematiche quotidiane e le opacit  di bilancio, può essere controllato ed esaminato grazie ad una profonda presa di coscienza, corroborata anche dal vaglio di ciò che si sedimenta o che s’intende sedimentare. Il percorso che segue l’artista è limpido, chiaro, reso ancora più forte dal variegato impasto cromatico realizzato e dalle immagini evocative scelte. Come si diceva, un’immagine resta impressa nella mente e nell’anima di chi ne spettatore. E le pitture di Baccanico proposte in queste ultime fatiche restano davvero nell’anima, anzi, anche nel cuore, di tutti noi. Un caloroso ringraziamento, pertanto, all’artista e allo staff che ha reso possibile l’allestimento di questa “lezione”, a cui siamo tutti chiamati ad assistere.

Mostra di Angelo Baccanico con “Ombre e Luci” (in foto, due opere), a cura di Maurizio Vitiello,
allo spazio Elettrocampania, dal 30.10 al 30.11.2014, ore 18.00

Per informazioni “Elettrocampania”
tel 0823.454211
fax 0823.421050