Al via il ciclo di incontri al Bad Museum di Casandrino che a partire dal 26 gennaio fino al 13 aprile 2013 sar  il teatro di una serie di interventi che verteranno sull’analisi dell’Internazionale Situazionista. “Far retrocedere dappertutto l’infelicit , l’Internazionale Situazionista e la sua attualit ” è il titolo degli incontri a cura di Stefano Taccone che hanno come punto di focalizzazione “uno dei più complessi e controversi capitoli della vicenda delle avanguardie storiche del novecento”.
L’evento si articola in un ciclo di sette incontri a scadenza quindicinale, nell’ambito dei quali interverranno figure di differente formazione e profilo culturale per intraprendere una discussione a partire dal proprio bagaglio di esperienze, letture e ricerche. Gli incontri saranno inoltre supportati da una mostra allestita alle pareti della sala che raccoglier  gli scritti e le immagini tratte dalle pubblicazioni del movimento. Il primo incontro sar  organizzato in collaborazione con l’Associazione Culturale AIDS e interverranno Mario Perniola, professore di estetica e direttore della rivista di Studi culturali e di estetica "galma" ed Enea Bianchi, redattore di “Agalma”

Il BAD, Bunker Art Division è uno spazio-laboratorio di sperimentazione dei linguaggi visivi, la cui direzione artistica è affidata a Peppe Buonanno. ironicamente e programmaticamente definito il “peggior” museo di Partenope e dintorni per la coraggiosa scelta di intraprendere sentieri inusitati dell’arte, al di fuori di quella massificazione, dettata da logiche di mercato, che ha devastato l’estetica del contemporaneo provocando un azzeramento dei valori e delle specificit  nazionali, in favore di un linguaggio monocromatico e monotematico. Il BAD nasce nel 2001 a Casandrino, in un territorio di difficile gestione culturale poich tenuto ai margini come gran parte della periferia della citt .

Dal semplice recupero di un preesistente laboratorio artigianale il BAD diventa ben presto un punto di riferimento per coloro che operano nei differenti ambiti dell’arte contemporanea nei confronti della quale si propone di “essere interprete e portavoce delle sue differenti voci, consapevole che la contemporaneit  ha forme diverse”. Mostre, eventi e incontri sono le principali attivit  che il museo organizza e gestisce. Molti sono gli artisti del territori e non solo che hanno interagito con lo spazio; tra questi ricordiamo Renato Barisani, Gianni de Tora, Costas Varotsos, Hella Berent, Rosaria Iazzetta, Rosy Rox, Lorenzo Scotto di Luzio, Nini Sgambati con il gruppo Quarta Pittura.

Calendario degli incontri
Mario Perniola-Enea Bianchi 26 gennaio
Anselm Jappe 2 febbraio
Gianfranco Marelli 16 febbraio
Martina Corgnati-Enrico Mascelloni 2 marzo
Pino Bertelli 16 marzo
Pasquale Stanziale 27 marzo
Sergio Gherardi 13 aprile

BAD (Bunker Art Division) Museum
Via Benedetto Croce, 1 – 80025 Casandrino – Napoli
Orario incontri a partire dalle 19,00
Ingresso gratuito
Info e contatti info@bunkerart.org
www.bunkerart.org

In foto, particolare della locandina che annuncia il ciclo di incontri