Riecco il San Gennaro Day. Venerd 25 settembre, dalle 20.30, sul sagrato del Duomo ritorna il premio che riconosce il "miracolo" terreno dell’arte, dell’imprenditoria, della musica, della cultura e della meridionalit . Una vera e propria festa laica accanto alle celebrazioni religiose in onore del santo patrono, una kermesse che vede avvicendarsi ospiti che ogni giorno rappresentano la parte positiva e produttiva della citt  di Napoli. L’evento è organizzato e prodotto dall’associazione culturale Jesce Sole all’interno del progetto Imago Mundi, con il patrocinio del comune di Napoli e della Curia.
Giunto alla terza edizione, il San Gennaro Day, sar  una grande maratona di suoni, emozioni e grandi momenti di spettacolo. Dopo aver premiato il filosofo Aldo Masullo, anche quest’anno il San Gennaro Day ospita nomi illustri, uno tra tutti l’avvocato Gerardo Marotta (Istituto Italiano per gli Studi Filosofici) che, come il suo predecessore, dedicher  una lectio magistralis al popolo di San Gennaro e Belen Rodriguez lla quale ha dichiarato di non aspettare altro che conoscere questo uomo rivoluzionario che difende a spada tratta la cultura di un popolo.
La showgirl argentina, fortemente voluta dal direttore artistico Gianni Simioli e dall’associazione culturale Jesce Sole, ricever  il premio san Gennaro 2015 con la seguente motivazione da opera d’arte vivente, dotata di sensibilit , intelligenza, ironia e straordinaria bellezza, ha voluto lei stessa contribuire al restauro di uno dei luoghi simbolo della bellezza e della storia della citt  di Napoli la colonna spezzata. Con il contributo di “Jadea” e grazie al progetto “Monumentando”, ha voluto cos rendere omaggio a una delle citt  che ama di più dopo la sua.

Nelle precedenti edizioni la Kermesse ha ospitato artisti come Lina Sastri, Gigi D’Alessio, Sal Da Vinci, Leopoldo Mastelloni, Giampaolo Morelli, i Manetti Bros, Liliana De Curtis, Clementino solo per citarne alcuni. Grande il successo di pubblico con 7mila spettatori nel 2013 e 9mila nel 2014.