Lo  ha realizzato Anna Aliperta, studentessa dell’Accademia di Belle arti di Napoli. E’ lei, infatti, la vincitrice di Un biglietto per il Purgatorio, il nuovo biglietto di ingresso della Chiesa delle capuzzella, che trae linfa dalla leggenda di Lucia, l’anima eletta del Purgatorio ad Arco, il teschio col velo da sposa alle quali le donne chiedevano di trovare l’amore e davanti alla quale ancor oggi vengono accesi lumini e deposti fiori.
La manifestazione è giunta al suo terzo anno, rinsaldando la collaborazione tra Purgatorio ad Arco e Accademia delle Belle Arti di Napoli: 55 studenti della Scuola di grafica d’arte e graphic design dell’Accademia di Belle Arti di Napoli, iscritti al corso di illustrazione, si sono confrontati con il luogo e hanno ideato altrettante proposte grafiche per un biglietto di ingresso capace di raccontarne l’anima e l’identità.
Esposti nella chiesa dal mese di novembre 2016 al maggio 2017, i biglietti sono stati votati da migliaia di turisti che hanno visitato l’intero complesso o anche la sola chiesa.  Il biglietto secondo classificato di Federica Esposito, ispirato al dialogo intimo con le anime, e quello di Giulia Nappi, nato da una citazione di Banskj, raffigurante la salita delle anime pezzentelle in Paradiso, saranno stampati e disponibili nei prossimi mesi.
Nota al popolo partenopeo come la chiesa d ’e cape  ’e morte o delle capuzzelle, la chiesa di Santa Maria delle Anime del Purgatorio ad Arco sorge nel cuore del centro antico di Napoli, Tribunali 39. Varcandone la soglia comincia un vero e proprio viaggio nella cultura napoletana tra arte, fede, vita, morte.
Il complesso museale è aperto dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 18, domenica dalle 10 alle 14. L’ingresso in chiesa è gratuito. Il Complesso (Chiesa, Ipogeo e Museo) è visitabile con visita guidata (partenza ogni 45 minuti dalle 10.15) e contributo di 5 euro. Riduzioni per età. È possibile prenotare visite guidate e organizzare aperture straordinarie anche in orario serale.
In alto, il biglietto vincitore

Per saperne di più
www.purgatorioadarco.it