Storia e leggenda, un faro luce che si accende sempre per i turisti. Diciotto info (foto) lungo tutta la costa della Campania. Torna il progetto “Gli approdi dei miti dalla Sibilla al Ciclope – WelcomeToCampania”, servizi integrati di front e back office nati con l’obiettivo di garantire un’adeguata informazione turistica per qualificare il soggiorno in Campania. Fino al 15 ottobre ci saranno 18 postazioni, dai Campi Flegrei fino al Cilento, con personale qualificato plurilingue che fornir  servizi di informazione su trasporti locali, strutture ricettive, eventi culturali e metter  a disposizione materiali informativi di eventi, mappe, pubblicazioni e cataloghi di servizi del territorio.
GIi info sono allestiti nei porti di Napoli, Pozzuoli, Capri, Ischia, Forio d’Ischia, Pompei, Castellammare di Stabia – Vico Equense, Sorrento, Positano, Amalfi, Salerno e, dal 1 luglio fino al 30 settembre, anche ad Agropoli, Pollica-Acciaroli, Casalvelino, Centola-Palinuro, Camerota, Sapri. Verranno inoltre utilizzati per la raccolta di dati che arricchir  la banca dati turistica regionale. Il progetto prevede anche l’attivazione di una linea riservata agli operatori che possono accedere anche direttamente alla piattaforma informatica, inserendo le loro iniziative ed offerte.
In più parte integrante del progetto anche un portale web, www.welcometocampania.it,
, per orientare il turista nella costruzione del suo viaggio in Campania siti e luoghi della cultura, eventi e manifestazioni, servizi turistici, numeri utili e tante altre informazioni per accogliere il turista in Campania. Un’interfaccia web semplice, intuitiva, dinamica e responsive che consente una visualizzazione da pc, tablet e smartphone.
Il progetto è realizzato da Scabec Societ  Campana per i Beni Culturali, e dall”Ente Provinciale per il Turismo di Salerno, promosso dall’assessorato regionale al Turismo e ai Beni Culturali della Regione Campania e finanziato dal MIBACT con fondi POIn “Attrattori culturali, naturali e turismo” FESR 2007/2013 linea di intervento II.2.1.