L’arte al servizio della beneficenza. All’Ospedale Santobono di Napoli, sabato 29 marzo, saranno messe all’asta oltre 100 opere dell’artista Luigi Manzi, ginecologo, professore universitario ma soprattutto appassionato d’arte, donate dagli eredi alla divisione di neurochirurgia dell’ospedale Santobono (diretta da Giuseppe Cinalli), e proposte in vendita per finanziare il progetto di acquisizione di importanti macchinari per la sala operatoria integrata per il reparto di neurochirurgia dell’ospedale pediatrico Santobono.

Il reparto è una Struttura Pubblica esclusivamente dedicata al trattamento di patologia Neurochirurgica e Neuro-Oncologica, che si affianca ad altre quattro strutture in ambito esclusivamente pediatrico sul territorio nazionale (Bambin Gesù di Roma, Meyer di Firenze, Gaslini di Genova, Regina Margherita di Torino) e ad altre tre integrate in Ospedali Universitari o IRCCS per adulti (Gemelli di Roma, Universit  di Padova, Istituto Besta di Milano).
Il bacino di utenza di circa tre milioni di persone presenta i più alti tassi di natalit  in Italia ed in Europa. Ogni anno sono circa 550 i pazienti operati dalla struttura di cui circa 80 sono interventi di tumore del Sistema Nervoso Centrale, dei quali circa la met  richiede la presa in carico Neuro-Oncologica in seguito a causa di un’istologia maligna. La S.O.S. Sostenitori Ospedale Santobono è un’Associazione ONLUS, fondata nel 2004 da un gruppo di medici dell’Azienda Ospedaliera ad Alta Specializzazione Santobono-Pausilipon-Annunziata con l’intento di operare a supporto dell’attivit  istituzionale dell’ospedale per il miglioramento delle condizioni di degenza dei bambini e delle famiglie e per assicurare le migliori cure attraverso l’acquisto di apparecchiature medicali all’avanguardia.
Al decimo anno dalla sua attivit , ha finanziato più di 75 progetti, mentre numerosi gi  sono in corso di finanziamento. Ogni anno sono circa 550 i pazienti operati dalla struttura di cui circa 80 sono interventi di tumore del Sistema Nervoso Centrale, dei quali circa la met  richiede la presa in carico Neuro-Oncologica in seguito a causa di un’istologia maligna. La S.O.S. Sostenitori Ospedale Santobono è un’Associazione Onlus, fondata nel 2004 da un gruppo di medici dell’Azienda Ospedaliera ad Alta Specializzazione Santobono-Pausilipon-Annunziata con l’intento di operare a supporto dell’attivit  istituzionale dell’ospedale per il miglioramento delle condizioni di degenza dei bambini e delle famiglie e per assicurare le migliori cure attraverso l’acquisto di apparecchiature medicali all’avanguardia. Al decimo anno dalla sua attivit , ha finanziato più di 75 progetti, mentre numerosi gi  sono in corso di finanziamento.
La Blindhouse-Blindarte, societ  leader nelle attivit  di custodia valori e beni e nella compravendita di opere d’arte e di oggetti di valore, da sempre attenta alle tematiche sociali ed impegnata nella promozione di iniziative a scopo umanitario, ha deciso di affiancare l’Associazione S.O.S per contribuire, con sostegno etico e finanziario, a questo importante progetto di solidariet .

L’asta vuole essere un momento di incontro non solo per appassionati d’arti ma per chiunque voglia dare un proprio contributo all’attivit  ospedaliera, per garantire a tutti i pazienti il massimo dell’efficienza da parte di queste strutture.
L’iniziativa, promossa con il patrocinio dell’Autorit  Garante dell’Infanzia e dell’Adolescenza, avr  inizio il 29 marzo alle ore 17.00, presso la sede Blindarte, in via Caio Duilio 10, con l’esposizione di tutti i lotti in asta. Durante l’evento sar  offerto un cocktail a cura di Torre del Saracino di Gennaro Esposito.

ORA ESPOSIZIONE 17.00

ORA ASTA 18.30

BLINDARTE VIA CAIO DUILIO 10, 80125 NAPOLI
Per saperne di più

TEL +39 081 2395261
info@blindarte.com
www.blindarte.com

+39 3920228600
info@sostenitorisantobono.it

www.santobono.it

Ingresso gratuito, con documento di identit 

In foto, quattro opere di Manzi che andranno all’asta