Artisti della domenica, creativi professionisti, giovani e meno giovani appuntamento a sabato 18 maggio, dalle 8.30 alle 14.30, con la consueta estemporanea di pittura “L’arte al Borgo Sant’Eligio e Piazza Mercato”. Un saluto alla primavera che invita a godere degli splendidi spazi che la citt  ci offre, riappropriarsi con lo sguardo e con il pennello di architetture, scorci, strade e piazze di cui spesso ci dimentichiamo, nelle nostre passeggiate distratte.

L’Associazione Culturale Storico Borgo Sant’Eligio e il Consorzio Antiche Botteghe di Piazza Mercato, da anni offrono questa libera opportunit  di dire la propria, in arte a centinaia di artisti provenienti da tutta Italia ed anche a stranieri affascinati dagli antichi luoghi storici della citt  di Napoli. L’ultima edizione ha visto ben 92 artisti ed altrettanti punti di vista dedicati a questo luogo affascinante che nel suo perimetro include anche Piazza Mercato, un insieme di monumenti che farebbero felice qualsiasi citt  del mondo.

Anima e animatore dell’evento è il presidente dell’associazione Enzo Falcone, tipografo della zona di cui è memoria storica e ambasciatore il suo desiderio è creare un Museo dell’Arte della Stampa, dove raccogliere ed esporre i suoi macchinari, le sue stampe, che raccontano tanti anni di un quartiere dai mille volti. L’estemporanea di pittura non è solo un momento di intrattenimento artistico ma anche il pretesto per rilanciare le istanze dei commercianti e degli abitanti del quartiere e l’occasione per riscoprire i negozi, soprattutto di tessuti e biancheria, che resistono e sono una risorsa preziosa per chi cerca competenza e prodotti di qualit .

Per informazioni Enzo Falcone, tel. 081.5544834, enfalcone@gmail.com – borgosanteligio@gmail.com

L’EVENTO/ PORTASANGENNARO CON LELLO ESPOSITO E J. N. SCHIFANO

PORTASANGENNARO un fil rouge tra arte e religione, creativit  e innovazione. Lello Esposito espone al Renaissance Naples Hotel Mediterraneo (Via Ponte di Tappia, 25Napoli, da domani fino al 5 giugno) le sue più note opere e le nuove installazioni ispirate a San Gennaro simbolo senza tempo di contemporaneit . Sculture in vetroresina, bronzo e alluminio stupiranno cittadini e turisti con i loro volumi imponenti e inconsuete installazioni nella hall dell’albergo che diventa cos, ancora una volta, uno spazio-museo aperto alla citt .
Nei percorsi del Maggio dei Monumenti, Lello Esposito sceglie l’insolita agor  del Renaissance Naples Hotel Mediterraneo per svelare l’opera inedita
Portasangennaro, che d  il titolo all’esposizione e che sar  presentata da Jean-Nol Schifano nella serata inaugurale del 14 maggio, alle 18.
Tra finger food e bollicine spazio anche alla degustazione del gelato “Miracle” realizzato dal maestro artigiano Giuseppe Mellone.

Nell’immagine, uno scorcio dell’arco di Sant’Eligio e uno dei vincitori della scorsa edizione