A controllare gli scavi di Pompei arriva un generale dei carabinieri. Si tratta di Giovanni Nistri che seguir  da direttore generale il “progetto Pompei” e impedire infiltrazioni della camorra, ingolosita dai 105 milioni di euro che si spenderanno nei prossimi anni per mettere in sicurezza il sito archeologico. Ad annunciarlo il ministro ai Beni Culturali Massimo Bray al convegno sul Mezzogiorno promosso a Napoli dall’Unione Industriali. Vicedirettore generale vicario è stato nominato Fabrizio Magani. «Nistri – ha aggiunto Bray è una persona che ha lavorato a lungo nel nucleo del mio ministero, cui tengo particolarmente. Ha lavorato a lungo in questo settore, ma anche in tutti quei processi di legalit  e di trasparenza di cui abbiamo bisogno. Magani è il nostro direttore regionale dell’Abruzzo, responsabile del progetto L’Aquila e ha dimostrato di saper tutelare il centro storico dell’Aquila».
«Sono due uomini che hanno un forte senso delle istituzioni e un fortissimo senso del valore della tutela del patrimonio. Con il presidente Letta abbiamo discusso a lungo per individuare le migliori figure che potessero tutelare uno dei siti archeologici più importanti del mondo e allo stesso tempo rilanciare tutta l’area di Pompei, per fare di questo sito un grande esperimento di turismo consapevole», ha concluso Bray.
Una Pompei «con alberghi accoglienti e dove si possa arrivare salendo su un trenino efficiente come quello che collega l’aeroporto di Heathrow con Londra». questa la Pompei che sogna il ministro Bray. «Per questo dobbiamo fare sistema – ha aggiunto -. Mi piacerebbe arrivare alla stazione di Napoli e trovare un servizio di informazioni in grado di accompagnare il turista a Pompei, e magari anche un museo. Tutto questo – ha concluso – è da costruire, ma se ci mettiamo assieme ci riusciremo».

Nella foto, il minsitro Bray nella platea di Citt  della Scienza di Bagnoli dove si è svolto il convegno promosso dall’Unione degli industriali di Napoli. In basso, il nuovo direttore generale del progetto Pompei, Giovanni Nistri