Una napoletana a Roma. Ballerina, coreografa, danzaterapeuta, direttrice artistica della Compagnia Movimentoinactor Teatrodanza, Flavia Bucciero venerd 15 febbraio alle 20,45 (con replica il 16 alla stessa ora) al Teatro Lo Spazio (via Locri 42/44 Metro S.Giovanni ) presenta "Pina… ma perch Napoli no!".
Il titolo prende spunto da un’idea come mai un’artista internazionale come Pina Bausch, che amava tanto lo scenario contradditorio di Napoli e della sua gente, non le ha mai dedicato uno spettacolo? Provocazione che accende l’immaginario e consente alla danzatrice partenopea, ispirata dalla coreografa tedesca, di recuperare il proprio background culturale, legato alla danza espressionista.
Ma se il punto di riferimento è Napoli, citt  sensuale e seducente come una bella donna, acida e spietata, solare e piovosa, allo stesso tempo, l’intreccio musicale sul quale si snoda l’evento si alimenta solo di uno spruzzo neomelodico, su un ordito di musica barocca, turca, araba, jazz.

Flavia Bucciero collabora,tra l’altro, con il Teatro Verdi di Pisa per la programmazione degli spettacoli delle rassegne di danza (in particolare per le danze di altre culture), per le attivit  collaterali di incontri, conferenze, convegni. Tra i suoi lavori, le coreografie originali dell’Opera Turandot (regia Daniele De Plano, scenografia Pietro Cascella, danzatori/compagnia Movimentoinactor) presentata in prima il 31 luglio 2004 al cinquanetsimo Festival Pucciniano di Torre del Lago (Lu). Esposte in maxiriproduzioni fotografiche, dal 2005, all’aeroporto di Pisa.

In foto, una sequenza dello spettacolo