Teatro alla Biblioteca nazionale. Oggi, 7 dicembre, alle 16,30- è di
scena la drammaturgia made in Naples di Fortunato Calvino. Tre testi di ispirazione sociale
dell’autore La statua, Ordinaria violenza, Vico Sirene, saranno
presentati da Mariola Boggio ,Mariano D’Amora,Nino Daniele, Igina Di Napoli,
Claudio Finelli, Ugo Gregoretti, Luigi M.Lombardi Satriani, Mario Lunetta ,
Renato Nicolini, Pasquale Sabbatino, Antonia Schiavone, Paolo Valerio e Mauro
Giancaspro. Voci recitanti Umberto Bellissimo, Gino Curcione, Rosa
Fontanella, Mariano Gallo, Gina Perna, Ivano Schiavi .
Ordinaria violenza e Vico Sirene, sono inediti, mentre La Statua è stata
rappresentata nel 1990 al teatro Nuovo. Con la regia dello stesso autore,
interpretato da Lucio Pierro e Umberto Bellissimo.
Con Calvino parliamo di”Vico Sirene” e della sua fonte d’ispirazione. L’autore annuncia il prossimo appuntamento con il pubblico.
“Venerd 9 dicembre debutto al Nuovo di Napoli con un atto unico, "Cristiana Famiglia", gi 
presentato con successo in estate al Mercadante, nell’ambito
della quarta edizione del Napoli Teatro Festival Italia2;
Il volume, edito da Bolzoni per la collana Teatro italiano
contemporaneo a cura della
SIAD Societ  Italiana Autori Drammatici, si avvale di un’ introduzione di
Mariano D’Amora, docente di letteratura teatrale all’Universit  degli Studi di
Napoli ” Parthenope”.
Fortunato Calvino, autore emergente del teatro napoletano, formatosi
alla scuola del teatro sperimentale negli anni ’80 e ha lavorato a lungo in
compagnie nazionali e napoletane. Regista, realizzatore di cortometraggi,
vincitore di numerosi i premi, è tra i fondatori dell’associazione culturale
Metastudio’89 che opera in Campania nel campo del reinserimento e
dell’integrazione sociale. Con "Libera" e con lo sportello
antiusura della Provincia di Napoli ha condotto per anni una campagna di
educazione alla legalit .

In foto, la copertina del libro (particolare)