Trecentocinquantasei candeline per Alessandro Scarlatti. Luned 2 maggio nella Cappella della SS. Trinit  dei Pellegrini alle 19 si terr  il concerto il consueto concerto celebrativo nell’anniversario della nascita del compositore eponimo della Associazione. Protagonista sar  l’Ensemble barocco di Napoli, direttore e solista Tommaso Rossi che ha fondato il gruppo musicale con Raffaele Di Donna e Marco Vitali.
L’evento è realizzato in collaborazione con l’ arciconfraternita della SS. Trinit  dei Pellegrini e Convalescenti, fondata nel 500 per assistere i tanti pellegrini che sostavano nella citt  di Napoli costruendo auna chiesa ed un Ospedale da edificarsi sul territorio di sua propriet  denominato Pignasecca, situato fuori le mura della citt  di allora. La attuale Cappella della SS. Trinit  dei Pellegrini, costruita al di sopra della chiesa cinquecentesca da Carlo Vanvitelli tra il 1792 e il 1796, si trova in Via Portamedina, 41 con accesso dal cortile dell’Ospedale dei Pellegrini, a pochi passi dalla Chiesa di Santa Maria di Montesanto dove si trova la tomba di Alessandro Scarlatti.

Ci saranno tre concerti per flauto che fanno parte della serie di sette concerti scarlattiani presenti nel manoscritto conservato nella biblioteca del conservatorio di San Pietro a Majella. Furono pubblicati postumi nel 1740 a Londra, confermando il successo inglese del compositore, grazie all’opera del fratello Francesco, che nel 1719 si recò nella capitale ingleser, invitato (secondo alcune fonti)da Georg Friedrich Hndel.

L’ingresso è gratuito
Per saperne di più
www.associazionescarlatti.it
tel. 081 406011

Nellla foto, un ritratto di Alessandro Scarlatti