Cara Befana,
puoi chiedere ai tuoi collaboratori, che presumo si chiaminoBefanini, di non comprare giocattoli pericolosi per la salute dei bambini, specialmente quelli pieni di petrolio. Non essere tirchia, per pochi euro in più, prendi quelli di marca italiana . E niente costosissimi aggeggi del tipo, smart phone, tablet malefici che danneggiano l’equilibrio mentale, ma anche le tasche delle famiglie che, pur di far contenti il loro pargoletti, si indebitano fino alla prossima tredicesima.
REGALA BIGLIETTI PER I MUSEI
Perch invece non regali biglietti d’ingressi ai musei, oppure un bel giro gratis per i siti archeologici della nostra bella citt ? Tipo, un giro in barca per la Gaiola, per visitare il Parco archeologico di Posillipo dove possono ammirare la grotta di Seiano, la villa imperiale di Pausilypon, quella di Publio Vedio Pollione, che decise di trascorrere gli ultimi suoi giorni in quello splendido scorcio situato tra la Gaiola e la baia di Trentaremi, Pausilypon ci “sollievo dal dolore”. L fece costruire anche un teatro di 2000 posti, un odeon per piccoli spettacoli, un ninfeo e un complesso termale poi il palazzo degli Spiriti ,ancora il parco sommerso di Gaiola, una area marina protetta.
Non sto qui a descriverti il patrimonio culturale della nostra Campania, penso che tu conosca bene la bellezza e la ricchezza storica che nessuno al mondo possiede e di cui i nostri giovani non sono consapevoli anche perch c’è poca informazione. Forse i nostri ragazzi non sanno nemmeno che si potrebbe vivere di solo turismo creando tanti posti di lavoro tra alberghi, ristoranti, abbigliamento, trasporti, souvenir e altro.
NON METTERE IL CARBONE NELLE CALZE DEI POLITICI…
Capisco che sono utopistiche richieste, ma tu provaci, che te ne importa, sei sempre “A Befana”, non lo dimenticare. Intanto ai signori politici non mettere nel sacco carbone zuccherato, lo sai fa male ai denti, poi devono andare dal dentista, si devono curare, otturazioni varie, sbiancamento, capsule ecc ecc… e noi paghiamo.
Anzi, a loro ricorda con un memorandum il dovere di fare tesoro del passato per costruire un futuro migliore, il che significa tramandare alle nuove generazioni valori come il diritto al lavoro, la libert , la dignit  personale, all’espressione, diritti che oggi vanno difesi, ricordati e proclamati."Perch poi non ti fai un regalo pure tu? Visto che sei un poco bruttulella, e non lo puoi negare, fatti ‘na bella pulizia del viso, na rinoplastica, blefaroplastica, in effetti na Befanoplastica, poi na bella lampada. E ti compri nei saldi una scopa nuova, un bel tailleur color provolone, insomma dai una rinfrescata al tuo look.
UN AGGEGGIO CHE FA AMMUTOLIRE LE ARMI
Io personalmente avrei una richiesta, potresti mandarmi un aggeggio che fa smettere le guerre, fa ammutolire le armi e fa diventare muti quelli che le costruiscono e le vendono? Secondo te sono troppi i “fa”? E che ne pensi dell’uguaglianza del mondo, delle razze, delle discriminazioni? Sarebbe un bel regalo per il nostro pianeta .
Nemmeno questo vuoi fare? Secondo me stai diventando troppo vecchia, perch non passi la scopa a una Befanina più giovane, pensaci . Io non è che voglio avvilirti, ma nelle calze puoi mettere tanti posti di lavoro? Fammi questo piacere, cos i giovani di oggi sono impegnati e non hanno tempo di fare guai.
UN OPUSCOLETTO DI INFORMAZIONE PER COMBATTERE L’AIDS
Un’altra cosa , tu lo sai che le campagne di informazioni per le malattie sessualmente trasmissibili sono ridotte al lumicino? Che ne pensi se nella calza mettiamo un opuscoletto di info per la prevenzione, insieme a qualche preservativo, gi  il profilattico, demonizzato attualmente dalla chiesa, mentre la sua invenzione si perde nella notte dei tempi, si dice sia stato inventato dagli Egizi nel 1350 a.C. . Mentre fogli di carta oleata, opportunamente sagomati, venivano costruiti dai cinesi e i giapponesi ricorrevano invece a cilindretti di cuoio e scaglie di tartaruga, rese flessibili per mezzo di soluzioni alcaline tutto questo avveniva nel 1000 a C, per motivi di controllo nascite e prevenzione. Chiedo troppo?
SESSO NELLE CARCERI
Io non so se ti sei mai sposata, se hai figli, ma mettiti nei panni di un genitore, quelli sai che fanno? Poi se i figli si lamentano e trovano condom e opuscoletti, mamm  e pap  danno la colpa a te, e rispondono “Ma che vuoi da me, è stata a Befana”. Quando saranno adulti te ne saranno grati e vedrai quante benedizioni.
Sai il perch chiedo questo? Quando ero giovane ed ero un attivista per la difesa dei diritti, proposi la distribuzione dei condom, gratis nelle carceri. Si scatenò un putiferio, mi misero al rogo come una Giovanna D’Arco. "Nelle carceri non si pratica sesso", qualcuno tuonò. "Ma questo nessuno lo sa" , risposi, ma erano altri tempi, esisteva, come oggi il metodo Elisa per il test hiv… altri tempi?
Ma non sono convinto, ricordo solo che molti non volevano fare il tes            6                 « «    oè  á«sptBLlibrineBlinkBBd dBd d«BpGBB«7Be«BEBBèMODEBHlèNOèBB» OJBeBtnBBBBRpeBKKKBYBBTBB DBeS pHKBUNIONBLBB time B eBEBTB pMBSUPERBS swe7BBBBEB7BlBKBpDnKBB»EWHEREUSINGB B B»RLIKERESETBeNULLBSHAREBSLAVErBPt per hiv, e io li accompagnavo facendo sempre anche io il prelievo per incoraggiarli, fino a quando il dottore vietò assolutamente di continuare questo stato di cose mi disse "Non puoi andare avanti cosi, stai diventando anemico".
Sinceramente a quell’epoca non mi ricordavo di te, altrimenti ti avrei chiesto di intervenire. Però le cose sono un poco cambiate. Oggi, per esempio, esiste un rapid test hiv che prevede un semplice prelievo con la saliva, un tampone in grado di dare il responso, senza dover fare le analisi del sangue, approvato in America dalla FDA (Food and Drug Administration) nel 2004, è stato ora approvato anche dal National Health Service (NHS), il Servizio Sanitario Nazionale inglese si basa su una reazione riscontrabile su un piccolo campione di saliva. Il test è sensibile alla presenza degli anticorpi dell’HIV e non al virus stesso.
UN NUOVO TEST PER SCOPRIRE IL VIRUS
E’ bene ricordare che il virus non è mai presente nella saliva, di conseguenza, non è possibile un contagio attraverso la saliva. Merle Symonds, direttrice del dipartimento per le malattie sessuali del NHS di Londra, spiega che è molto importante intervenire precocemente sul virus dell’HIV prima che si sviluppi l’Aids.
Grazie a questo nuovo test poco invasivo si spera di riuscire a incoraggiare molte persone a scoprire se hanno contratto il virus, sia per evitare un possibile contagio, sia per migliorare la qualit  della vita futura del paziente. Io tutte queste notizie le prendo dalle riviste apposite e dai vari blog sul pc.
Ecco, anche questo potresti fare, consigliare di stare al computer oppure sui cellulari, non solo per stupide chattate, ma anche per fare ricerche. Tu adesso mi risponderai “Ma vuoi tutto da me? Scusa tanto, non sei tu la Befana? Non mi dilungo, avrei ancora tante cose da chiederti, ma concludo con un augurio. Di Buon Anno a tutti.

Nella foto, il teatro nella villa imperiale di Pausilypon