Doppio appuntamento d’arte a Castel Sant’Elmo. Sabato 13 febbraio 2016, alle 17, il Museo Novecento a Napoli presenta un importante arricchimento delle proprie collezioni. Un nucleo di oggetti in ceramica, realizzati a Napoli nella prima met  del 900, spesso eseguiti da artisti gi  documentati negli spazi museali con dipinti o bronzi.

Le opere, selezionate da Maria Grazia Gargiulo, entrano a far parte delle collezioni permanenti attraverso il comodato a lungo termine, grazie alla generosit  di alcuni collezionisti.

Il nuovo allestimento vuole evidenziare la ricchezza delle espressioni figurative, in ambiti molto diversi, tra i quali l’arte applicata, capaci di testimoniare con incisivit  il gusto dell’epoca.

Le opere presentate in questa occasione sono la testimonianza di alcune esperienze, tra le più significative di quegli anni
le ricerche di singoli artisti tra i quali Aita Zina, Saverio Gatto, Edoardo Giordano e Giuseppe Macedonio, le attivit  collettive come la Ceramica di Posillipo’, le manifatture Ceramiche Stella’, fino alla Mostra Triennale delle Terre Italiane d’Oltremare del 1940.
Il catalogo Per una storia delle arti decorative del 900 a Napoli. Ceramiche dal Liberty all’esperienza della Mostra delle Terre d’Oltremare è a cura di Maria Grazia Gargiulo, con testi di Claudia Borrelli, Rita Pastorelli, Anna Maria Romano, Mariella Utili.
Ad arricchire la collezione permanente delle installazioni di Castel Sant’Elmo, grazie alla collaborazione della Galleria Umberto Di Marino sar  anche la nuova opera Alberto di Fabio Particella di Dio alle 18 inaugurazione di un wall painting di particolare suggestione accoglier  i visitatori che si inerpicheranno lungo il percorso pedonale che porta alla Piazza d’armi. Ci sar  anche la presentazione del catalogo della mostra Galassie sul Castello, curata nel 2014 da Angela Tecce e Pier Paolo Pancotto. Tutta l’iniziativa è parte di ten more ten, una programmazione espositiva concepita in occasione del decennale della sede napoletana della Galleria Umberto Di Marino e del ventennale dalla sua prima fondazione a Giugliano (Napoli). Installazioni, proiezioni, conferenze e progetti site-specific in luoghi significativi del contesto storico-naturalistico partenopeo e della scena culturale locale hanno celebrato la ricorrenza in varie altre sedi cittadine.
Il catalogo "Alberto Di Fabio per Sant’Elmo. Galassie sul castello" è a cura di Angela Tecce e Pier Paolo Pancotto, con contributi critici di Angela Tecce, Pier Paolo Pancotto e Nicoletta Daldanise, edito da Maretti Editore.

Nelle foto, in alto una piastrella in ceramica di Nicola Salerno (in arte Nisa) del 1928 raffigurante la Russia. In basso, Angela Tecce a Sant’Elmo con Alberto di Fabio in occasione della mostra "Galassie sul castello"