Per il mese dedicato alla donna, la rassegna “Insolite presenze” propone, gioved 25 marzo alle ore 17.30, la personale di Marina Cavaniglia.
La rassegna è un progetto dello Studio legale AvvocatoGaeta (in via dei Mille 16, Napoli) e dell’Associazione TempoLibero per offrire agli artisti napoletani un’originale e inusuale vetrina che unisce l’arte alla professionalit . Non solo musei e gallerie ma studi legali frequentati da chiunque voglia sbirciare e incontrarsi con le variegate forme e espressioni d’arte contemporanea.
In mostra l’opera della Cavaniglia, curata negli allestimenti dall’architetto Fiorella Mainenti, che rester  fino al 30 aprile, offrendosi come “un’insolita presenza” tra aridi codici e scartoffie legali.
Laureatasi in pittura all’Accademia di Napoli, l’artista comincia a dipingere dagli anni ’80. Infatti è del 1982 la vittoria del primo premio “Arte contemporanea in mostra” all’Accademia Europea di Roma; successivamente nel 1986, dopo molte partecipazioni, diviene uno dei membri fondatori dell’associazione culturale “Studi Aperti” a Napoli. Varie saranno le personali e collettive a cui parteciper .
Una pittura dalle implosioni ed esplosioni cromatiche che appaiono urlare più che dire, non c’è nulla di sussurrato, ma si impone per la sua forza ed energia tonale, arricchita dei materiali più vari: sabbia e materia lavica che ne fanno un’arte tattile e magmatica.
Appare chiaro che le opere conservano e trasmettono tutto un vissuto, fatto di reali momenti e sogni irreali, di fantasie e paure che, tramite ampie campiture cromatiche e veloci tratteggi, cerca di esorcizzare e allontanare.
Scrive Piero Gaeta, responsabile della rassegna:”…L’arte di Marina trasmette energia, stimolando con positivo approccio le difficili scelte che richiede la nostra professione e attraverso le opere, piene di colori, conferisce una carica vitale generando entusiasmo produttivo, cancellando pessimismi e ansie che, ahimè, non mancano nella complessit  della pratica quotidiana…”.

Per saperne di più:

www.insolitepresenze.com

www.associazionetempolibero.it


www.avvocatogaeta.com

Nelle foto di Nando Calabrese: esplosioni cromatiche, fiordo, meditazioni mediterranee, fondo mare (particolari). E’ l’energia dei colori di Marina Cavaniglia