Per una Chiesa lontana anni luce dalla strada c’è un regista di trent’anni disposto ancora a interrogarsi sulla fede, lasciando alle immagini in movimento il compito di formulare le domande e al pubblico l’opportunit  di azzardare delle risposte. Il cineasta in questione è Marco Prato, pellicola nel sangue e suole consumate sulla strada vestendo i panni del giornalista: venerd 7 maggio alle 19.30 il Penguin Caf ospita l’anteprima di Cenerini, cortometraggio di otto minuti che sar  introdotto da Vincenzo Bergamene (Accademia di Belle Arti di Napoli) e Alberto Castellano (Il Mattino).

Ambientato nel periodo natalizio, il corto racconta di un Cristo che torna sulla terra alla ricerca della sua identit . Solo e perso incontrer  sua madre e suo padre senza però riconoscerli.

Girato soprattutto a Napoli il corto è interpretato da Andrea Fiorillo, Massimo Prato, Alessandra De Maffutiis e Magique; la sceneggiatura è di Enzo Langellotti e Marco Prato; direttore della fotografia è Enzo Langellotti; operatore alla macchina: Pasquale Casalino; musica e montaggio: Mariano Caiafa.

“La realizzazione del corto ha avuto a disposizione vari anni per maturare – racconta Prato – la sceneggiatura è stata scritta nel ’99 ma solo l’anno scorso abbiamo cominciato la lavorazione vera e propria”. Sull’ispirazione mistica del soggetto il regista spiega: “Non sono praticante eppure in tutti i miei lavori ho sempre sentito la necessit  di pormi delle domande sulla fede e alla fine c’è sempre una componente religiosa. In Cenerini la figura di Cristo è particolarmente umana, rifletto sul problema dell’identit  che tanti uomini ricercano proprio nella fede e allora mi chiedo: se anche Cristo ha perso la sua identit , come può l’uomo ritrovarla?”

Un interrogativo che sfocia nel nichilismo, ma forse lascia anche aperta la speranza di una nuova identit  per Cristo e per il mondo, senza dubbio è un’occasione non comune per esplorare la religione attraverso gli occhi laici di un giovane regista, mettendo da parte dottrine e preconcetti, sotto la luce dell’arte che nell’insinuare dubbi apre la strada alle risposte.

“Cenerini” di Marco Prato

In anteprima venerd 7 maggio ore 19.30

Penguin Caf, Via S. Lucia 88

Nelle immagini alcuni frames tratti dal film

Guarda i trailer

www.youtube.com/watch?v=3GvAJSOc2v8&NR=1

www.youtube.com/watch?v=uCoXD8wKFqg