100 100 anni, 100 stanze, 100 artisti la grande mostra evento che il primo novembre, dalle 17.00 si terr  all’Art hotel Gran Paradiso di Sorrento (Via Catigliano, 9, Sorrento) . In una location d’eccezione, 100 è la sintesi perfetta di un percorso espositivo durato un anno intero e fortemente voluto dalla direzione dell’albergo che ha scommesso sull’arte e sulla Campania dei cento artisti in mostra più di 30 provengono dalla regione, emergenti e consolidati, il meglio dell’eccellenza artistica del territorio.
100 è un progetto dai molteplici obiettivi. Una sfida quella di aprire un hotel all’arte, un Art Hotel unico nel suo genere in tutta la penisola sorrentina, rendendo le stanze, le sue fondamenta, la sua anima, vera e propria galleria d’arte. La mission diventare un punto di riferimento artistico per tutto il territorio campano, per gli artisti e per gli ospiti che desiderano pernottare in uno spazio che racconti storie ed emozioni attraverso l’arte contemporanea. Ma non solo questo, perch “100” è anche un concorso d’arte e l’edizione di quest’anno sar  l’occasione per premiare la vincitrice dell’edizione 2013, Julia Krahn.
L’Art Hotel sar  il palcoscenico ideale per instaurare un dialogo tra artisti in mostra, critici e appassionati d’arte.Un modo innovativo di presentare l’arte attraverso le porte spalancate delel proprie stanze. Tra i protagonisti della serata, Carla Viparelli, che ha realizzato per l’occasione la 105.

L’artista napoletana vive e lavora a Napoli e a Maratea. Laureata in filosofia, espone dal 1986. Ha esposto, oltre che in gallerie private, presso Istituti di Cultura esteri, spazi istituzionali italiani e esteri . Ha ideato e diretto laboratori presso il Centro di Igiene Mentale dell’Ospedale di Caserta, il Centro Riciclaggio creativo Re Mida(Napoli), le Terme Lucane di Latronico, la Fondazione Ferrara-Cannavaro , etc. Sue opere sono esposte in collezioni pubbliche e private. E’ menzionata in vari libri sulla Storia dell’Arte Contemporanea, tra cui “La PitturaNapoletana del 900” di Mariantonietta Picone. Nel 2006 è andato in onda su Raitre il servizio Espressioni Digitali all’interno del programma Leonardo interamente realizzato presso lo studio dell’artista. Nel 2008 la Soprintendenza di Matera ha allestito la sua prima mostra antologica (Carla Viparelli, Opere Scelte 1998-2008) nel Museo di Palazzo Lanfranchi di Matera e in Palazzo De Lieto a Maratea. Nel 2009 vince il primo premio del Concorso Internazionale di Pittura “Borgo San Severino”. Nel 2010 ha realizzato il work in progress “Caggiano al quadrato – un anno a Caggiano” nel Castello Normanno del Guiscardo in Caggiano. Negli ultimi anni ha esposto a Parigi, Milano, Venezia, Padova, Caserta, Assisi. Nel 2012 e 2013 ha ideato e diretto per il Comune di Maratea il Premio d’Arte “Chi cerca crea”.
E proprio recentemente ha partecipato alla collettiva di Los Angeles, LA Art Core ( curata da Cynthia e Renato Penna), con Amedeo Sanzione, Nicola Torcoli e Maria Grazia Zanmarchi, all’Union Center for the Arts in Little Tokyo (Downtown)creando cos un magnifico trait d’union artistico tra l’Italia e l’America.
Le opere di Carla ("Incontro – IN TRONCO", un gioco di parole con opere che profumano di salsedine, e che provengono dalle foreste di terra e di mare, e che son fatte di mani e di legno) saranno protagoniste anche di un altro importante evento, previsto sempre per il 1 novembre alle ore 21.30, ovvero l’inaugurazione della stagione concertistica 2014/2015 dello spazio ZTL ZurzoloTeatroLive (Via Giuseppe Piazzi n 59, Napoli) con le sonorit  partenopee, jazz e mediterranee di Marco Zurzolo, accompagnato dal coro di voci bianche della scuola Spazio ZTL. Qui la prenotazione è obbligatoria poich i posti disponibili sono 80. Seguir  un aperitivo organizzato da O Grin Etico & Buono.

Per prenotare 3923915529/0810331974 oppure @zurzoloteatrolive.it

Nella foto, l’invito di Sorrento e l’artista napoletana (nella foto a destra) alla mostra di Los Angeles