L’integrazione segue la strada del reciproco rispetto, passando innanzitutto per la conoscenza degli stili di vita. “Tradizione e regole”- integrazione multiculturale e sicurezza dei prodotti – è il nome del seminario a partecipazione gratuita previsto per gioved 14 aprile 2016, dalle 10 alle 16. L’evento, organizzato e ospitato negli spazi di Certifica Management, al Centro direzionale di Napoli, Isola F2, è a cura di Mauro Buongiovanni. Si tratta di una giornata di approfondimento tecnico dedicata soprattutto alle aziende di ogni dimensione e in particolare agli operatori della filiera agro-alimentare, tessile e della recettivit  turistica, per illustrare le molteplici opportunit  offerte dal mercato globale e gli strumenti per essere competitivi in queste nuove fette di mercato. I consumatori di religione musulmana, ad esempio, richiedono la conformit  al loro credo dei prodotti che utilizzano, oltre alla tradizionale garanzia di qualit .
Certifica Management, attraverso Bureau Veritas Italia, ha attivato una collaborazione con l’associazione culturale islamica “Zayd Ibn Thabt” per le verifiche di conformit  a un disciplinare, il cui rispetto dei requisiti consente l’ottenimento della certificazione Halal. I benefici derivati da una simile certificazione coinvolgono sia i consumatori che vengono cos pienamente tutelati, sia le aziende che possono ampliare il proprio mercato di riferimento interno ed esterno.
«Accedere a due mercati importanti – spiega Mauro Buongiovanni, organizzatore dell’evento – come quello dei fedeli musulmani e degli ebrei è l’obiettivo che ha spinto alcuni pastifici italiani a ottenere, per i loro prodotti, le certificazioni religiose halal e kosher. Le prime, si rivolgono ai consumatori musulmani mentre le seconde, ai fedeli di religione ebraica. In un momento di congiuntura come quello che stiamo vivendo, l’industria raccoglie dunque la sfida e decide di conquistare la fiducia di nuovi, potenziali clienti».
Da Agnesi a Barilla, da Buitoni a De Cecco passando per Pastificio Andalini, La Molisana e Pasta Zara hanno tutte la certificazione kosher. A queste si è aggiunta Granoro, che ha ottenuto il via libera anche per la produzione halal. Due attestazioni che si rifanno, con il loro significato, al mondo religioso.
Dopo i saluti di benvenuto di Ciro Rea e Massimo Dutto, interverrano al seminario Meyer Piha, don Gaetano Castello, Abdallah M. Cozzolino, Roberto Passariello, Elena Toselli e Chiara Marciani assessore alla Formazione e Pari Opportunit  della Regione Campania. Dopo un Ethnic lunch, la giornata proseguir  con un collegamento da Dubai e i tavoli tecnici di chiusura lavoro

Certifica Management è una societ  di consulenza direzionale attiva dal 2002, operante nell’ambito dello sviluppo sostenibile e responsabile. Opera su tutto il territorio nazionale, nei settori della formazione professionale e nei servizi alle imprese specifici per il conseguimento di certificazioni di processo e di prodotto, comprese le attivit  di collaudo, validazione e marcatura CE di prodotti. inoltre un’agenzia di alta formazione accreditata dalla Regione Campania realizza corsi di formazione professionale, di aggiornamento e specializzazione; iniziative e attivit  di ricerca e informazione per la qualificazione e lo sviluppo delle imprese; studi di collaborazione tecnica, economica, scientifica e culturale; studi di fattibilit  dei programmi e ricerca di nuove soluzioni tecnologiche; servizi di consulenza tecnico-economica e servizi di informatica.

Certifica Management
Via G. Porzio, Centro Direzionale isola F2 80143, Napoli
Gioved 14 aprile 2016
Orari dalle 10 alle 16
Partecipazione gratuita; è gradita una conferma della propria adesione
Per info, contatti info@certificamanagement.it
Tel. 081 530 2909

Nelle foto, momenti di convegno e corso di formazione in sede