Omaggio a Enrico Caruso e visita guidata gratuita al Museo della Certosa di San Martino e ai sotterranei gotici. Domenica mattina 1 novembre, nel giorno di Ognissanti. E’ un’iniziativa che rientra nella kermesse “La Campania e la Musica” del Grand Tour di Artecard.
Eretta nel 1325 e realizzata dall’architetto e scultore senese Tino di Camaino, la Certosa di San Martino conserva dell’impianto originario solo i 0grandiosi sotterranei gotici. Nel 1581 fu ampliata e il suo severo aspetto fu trasformato nell’attuale raffinata veste barocca. Il Museo si sviluppa su due piani e conserva intatte testimonianze della vita a Napoli e dei regni meridionali; tra queste collezioni figura la principale raccolta italiana dedicata al presepe napoletano, tipica produzione che ha raggiunto il suo splendore tra il ‘700 e l’800.
Dopo la visita al fianco di esperti (storici dell’arte e archeologi), ci sar  il concerto dei “Caruselli” diretti dal Maestro Carlo Morelli, da un’idea di Laura Valente, curatrice anche dell’intera rassegna. Due tenori, Luigi Nappi e Luigi Danilo Esposito, accompagnati dal pianista Alfredo Giordano Orsini, celebrano la voce e il carisma di Enrico Caruso in uno spettacolo dal titolo “Cartoline di Napoli, The Voice of Gold”. Caruso lasciò alcune Cartoline di Napoli’, che partono dall’immortale omaggio alla Montagna, canzone d’amore ma anche potente evocazione del panorama vesuviano, e culminano in una invocazione che è una preghiera “Tu ca nun chiagne”. Atmosfere e melodie rilette in chiave moderna e con inserti pop elaborati per l’occasione. Il tour partir  dalla biglietteria della Certosa e Museo di San Martino alle 11
Prenotazione obbligatoria al numero verde 80 600 601 o al numero telefonico 06 39 96 76 50 per cellulari o dall’estero.

Per saperne di più
www.campaniartecard.it/grandtour