Il Chiaja Hotel De Charme (via Chiaia, 216) ospita la settima edizione di Poet, letture poetiche (e non solo) infuse di teina. Il claim è il seguente. Nella vita è questione di Equi-Libri.
Uno slogan che riassume il senso stesso della rassegna letteraria, ci trasformare scrittura e lettura in strumenti funzionali a scardinare pregiudizi e luoghi comuni, per creare una societ  più equa. Più giusta. Una societ  per tutti.
Un fitto calendario di appuntamenti pomeridiani (il gioved, inizio ore 1830), da ottobre a maggio, tutti con ingresso gratuito, nell’elegante “salotto” di Chiaia. Con uno sguardo privilegiato al mondo delle discriminazioni fondate su identit  di genere e orientamento sessuale. Poetè presente anche quest’anno libri e autori che attraversano o raccontano storie che, altrimenti, resterebbero nell’ombra. Storie che sono dimenticate e tenute ai margini. Storie che sembra riguardino solo alcuni mentre, invece, riguardano tutti. Tutti coloro che credono nell’inclusione, nella lotta al pregiudizio e nella conservazione della memoria del bello e del giusto.
In questa prospettiva, Poetè intende mettersi sulla stessa lunghezza d’onda del Napoli Pride 2015, un Pride dedicato alla scuola perch è innegabile la centralit  data dal legislatore alla lotta alle discriminazioni, in maniera esplicita all’omofobia e alla transfobia, all’interno del percorso formativo delle nuove generazioni, nonostante le criticit  insite nella riforma del diritto all’istruzione.
L’iniziativa gode del sostegno morale di Regione Campania e Comune di Napoli e il costante supporto di diverse associazioni e attori sociali come Arcigay Napoli, Arcigay Campania, Arcigay Salerno, Coordinamento Campania Rainbow, Lalineascritta, Napoligaypress, NPS, Associazione VoloLibero, Fondazione Genere Identit  Cultura e Osservatorio LGBT. Tutti soggetti che rafforzano il sodalizio gi  esistente tra chi lavora quotidianamente nel rivendicare le ragioni di una societ  più inclusiva e le amministrazioni locali più sensibili a queste urgenze di civilt  e dignit .
Si comincia gioved 15 ottobre 2015, con la lettura di AntoloGaia di Porpora Marcasciano. Un racconto che parte da s per poi analizzare gli anni ’70 da uno speciale punto di osservazione. La sua è una “cotta continua”, fatta di manifestazioni, passioni, paure, sogni e sessualit ; costituisce i primi collettivi Glt, i primi pride e il nascente movimento gay. Una realt  in cui trans, gay, lesbiche, donne e non solo rivoluzionano la propria vita e di riflesso quella del mondo.
Tra gli eventi, venerd 6 novembre Poetè Speciale con Erri De Luca. Un incontro su letteratura, libert  e diritti civili con lo scrittore, testimone prezioso e, talora scomodo, dei nostri tempi.
Il 7 aprile 2016 la giovane studiosa partenopa Mariagiovanna Grifi propone il libro (ancora in corso d’opera) dedicato a una drammaturga che ha avuto un posto di primo piano nel Novecento ed è stata ingiustamente dimenticata. Diretta discendente della commediografa, l’autrice ha attinto dall’archivio di famiglia per recuperarne la memoria e restituirle il posto che merita nella storia teatrale nazionale. Il volume sar  pubblicato con l’etichetta editoriale ilmondodisuk.
La rassegna chiude il 17 maggio 2016, con la giornata internazionale di Lotta all’omofobia, con la lettura di libri della collana di letteratura LGBT Milena Edizioni. Una casa editrice giovane, nata nel 2013, che ha deciso di investire nell’iniziativa di diffusione di racconti e storie dedicati. Storie di persone, di sentimenti e di rivalsa nei confronti di un ambiente sociale che ancora fatica ad accettare le meravigliose sfumature della diversit , per quanto riguarda l’orientamento sessuale e l’identit  di genere.

Ingresso libero fino ad esaurimento posti
Per info e prenotazioni
tel. 349 478 45 45 | claudiofinelli1@virgilio.it | poete_napoli@libero.it

Nelle foto, Erri De Luca e la copertina di AntoloGaia