Special Mediterranean Edition 2014. Del Festival del Cinema dei Diritti Umani di Napoli.
Per una settimana, dal 20 al 25 ottobre, Napoli centro di incontri culturali dei popoli del bacino Mediterraneo con film, lungo e corto di 18 paesi, incontri e seminari con 35 ospiti, mostre fotografiche di Pino Bertelli “I ragazzi di Zavaleta” e “Donne del Mediterraneo”, convegni “Voci di Resistenza del Mediterraneo europeo”, “I Balcani nella transizione fra conflitto e pace”, “Resistenza alla crisi, dalle proteste di piazza Syntagma alle tendopoli degli indignados”, “Siria diritti umani nel cuore e oltre i confini del conflitto”, “Echi di guerra dal fronte Turco Siriano”, “l’Autunno delle primavere arabe, tra attese di democrazia e nuovi conflitti”, “il ruolo delle donne nella mediazione culturale tra arte e diritti umani”, “Medioriente, cercando la Pace”, “Metamorfosi nel Maghreb”.
I luoghi in cui si svolgeranno i vari eventi Auditorium Europa del Palazzo dei Congressi della Mostra d’Oltremare, Suor Orsola Benincasa, Universit  Orientale, Facolt  di Architettura. prevista la presenza degli studenti di Licei e Istituti della citt .

Nella serata conclusiva di sabato, alle 19, alla Mostra d’Oltremare, concerto della Orchestra Multietnica Mediterranea.
Nello stesso mese di ottobre a Napoli incontro dei sindaci delle principali citt  dei paesi partecipanti e Forum del turismo europeo. Obiettivo della SME è porre l’attenzione sulla fragile realt  socio politica del Mediterraneo, antica strada d’acqua di cultura e di commercio, oggi divenuta tomba di migliaia in fuga dalla fame, povert , dittature, guerre civili, e luogo di sosta di navi belliche pronte ad uccidere innocenti con missili e aerei.
Napoli, citt  più ricca di storia e cultura tra le altre, si propone per la sua atavica saggezza di fama internazionale a sede di meditazione per costruire la Pace. San Paolo giunse dalla Palestina a Napoli e sostò per diffondere tra noi colti dettati di fratellanza. Pace e fratellanza si ottengono progettando fiducia per il futuro.

Per saperne di più
www.cinenapolidiritti.it

In foto, da sinistra, l’assessore comunale alla cultura, Nino Daniele con il coordinatore della rassegna, Maurizio Del Bufalo