Viaggio nel cinema del reale. Terza edizione di AstraDoc. Parte domani la rassegna di cinema documentario organizzata nello storico cinema Academy Astra di Napoli dall’associazione culturale Arci Movie con la collaborazione dell’Universit  Federico II di Napoli e del Coinor e con il patrocinio morale del Comune di Napoli.
AstraDoc è nata con lo scopo di promuovere il cinema documentario, prevalentemente italiano, un cinema spesso strettamente collegato all’attualit , ricco di numerosi spunti di riflessione, ma che purtroppo non trova il giusto spazio nella realt  distributiva nazionale. Da qui la volont  di garantire un punto di contatto attraverso la presenza dei registi dei film, che, fin dall’inizio nel 2009, hanno partecipato, numerosi, alle proiezioni per incontrare il pubblico in sala.
Con circa 10mila presenze nelle prime due edizioni, AstraDoc è ormai diventato un appuntamento tradizionale del venerd sera nel cuore del centro storico di Napoli, per tanti studenti universitari, semplici cittadini ed appassionati cinefili.
Serata inaugurale è fissata per Venerd 3 febbraio alle 21.00 con il film “Clandestina Mente” di Markus Lenz, sguardo nella Napoli dei writer fra murales e creativit , per scoprire un lato nascosto di una metropoli sospesa tra passato e presente.
Alla proiezione saranno presenti il regista Markus Lenz, Antonella di Nocera, assessore alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli, Maria Carmen Morese, direttrice del Goethe Institut di Napoli che ha contribuito all’organizzazione della serata, e Antonio Borrelli, curatore della rassegna.
Si prosegue tutti i venerd sera, sempre alle 21 con i seguenti spettacoli
10 febbraio Black Block di Carlo Augusto Bachschmidt, che racconta le vicende di alcuni ragazzi torturati durante il G8 di Genova del 2001 nella Scuola Diaz e nella Caserma di Bolzaneto;
17 febbraio Il pezzo mancante di Giovanni Piperno, un’indagine a 360 sulla storia della Famiglia Agnelli ed in particolare sulla figura dell’Avvocato;
24 febbraio Italy Love It, Or Leave It di Luca Ragazzi e Gustav Hofer, un viaggio su e giù per l’Italia. Obiettivo capire quanto vale la pena restare a vivere oggi nel Belpaese.
Una bella occasione, questo viaggio nella realt , per avvicinare gli autori agli spettatori.

In foto, la locandina del film di Lenz