Mondo Donna ricomincia da quattro. Marted 14 ottobre alle 17 parte la quarta edizione del calendario eventi organizzato alla Clinica Mediterranea di via Orazio (Napoli) dedicata ai miti reali e a quelli da sfatare. Ospite d’onore della prima giornata intitolata “Il futuro è di chi sa” sar  Cristina Donadio, protagonista della nuova serie “Gomorra”. Alle 19 si terr  il vernissage “Nel profondo annegare io semino” realizzato da Anna Crescenzi&Renata Petti sotto la direzione artistica di @Intragallery, spazio artistico diretto da diretto da Annamaria De Fanis e Rosa Francesca Masturzo. Il duo artistico campano LALOBA (Anna Crescenzi & Renata Petti) propone un’installazione che mette in scena due sedie di legno, stile classico, e due capigliature sospese al di sopra delle sedie, realizzate con rami di salice colorati. A rafforzare il concetto, su cui si è articolata la ricerca del duo, saranno esposte quattordici piccole e poetiche opere, in tecnica mista.

Il progetto prevede inoltre una documentazione fotografica di tutte le persone che partecipano alla performance. Seminando… e anche se la semina in una cava è difficile che venga accolta, il seme dell’arte riesce sempre ad imporsi nel mondo e a fiorire. la semina si inserisce in unazione performativa che utilizza rami secchi, bolle trasparenti e teschi di maiale che, con gesti rituali, la performer pone in relazione tra loro. Le bolle di plastica trasparente/mondi uteri accolgono teschi e rami secchi per la rinascita della natura. Durante l’esibizione verr  proiettato il video sulla semina, con cui Laloba ha vinto un riconoscimento da Insideart.
Mondo Donna un’iniziativa rivolta a tutti e punta a approfondire tematiche sociali e di salute affinch si possa avere uno stile di vita più sano, corretto e all’insegna del benessere.

Per saperne di più
www.clinicamediterranea.it/mondo-donna-2015-2016/

In foto, la locandina del vernissage