Dipinti, sculture, foto e installazioni a Giffoni accompagnano la quarantacinquesima edizione del Film Festival. Partendo dal tema della rassegna di quest’anno “Carpe diem” e trasformandolo in “Cogli l’arte”, ovvero afferra l’attimo della creativit . Una consuetudine, questa di affiancare la kermesse cinematografica destinata ai giovanissimi a un’esposizione del contemporaneo, che dura ormai da otto anni.
Curata da Salvatore Colantuoni, l’iniziativa si concentra sulle opere di ventisette artisti contemporanei impegnati da tempo nella ricerca della forma e dei contenuti.
Completa la mostra un catalogo con testo critico di Massimo Duranti che sar  distribuito al pubblico. Anche quest’anno sar  assegnato un premio (un piatto in terracotta policroma rappresentante il Grifone, imbolo di Giffoni Valle Piana) all’artista la cui opera sar  stata la più votata da tutti quelli che accederanno al sito del Festival e dai giurati +13, +16, +18 che vedranno le opere direttamente esposte.
Ecco gli artisti che espongono, tra cui otto campani e cinque stranieri
Carlo Audini, Domenico Balsamo, Juri Corti, Giovanni Coscarelli, Gennaro De Rosa, Simone Di Filippo,Claudio Filosofi, Massimiliano Giara, Yasmina Heidar, Margherita Lipinska, Vincenzo Luongo, Pietro Mancini, Massimiliano Mascolini, Ada Mazzei, Stefano Mosena, Stefano Nicastri, Angelo Palladino, Luca Paolelli,
Marcello Pezza, Tommaso Pirretti, Felipe Senatore, Zacaria Sole, Salvatore Troiano, Gennaro Vallifuoco, Hui Xie, Beatrice Zagato, Xu Zhu. Al Complesso monumentale di San Francesco, Giffoni Valel Piana, Salerno. Orari dalle 10 alle 13; dalle 16 alle 19.

Nella foto, un particolare dell’opera realizzata da Tommaso Pirretti, giovane artista lucano, con formazione partenopea, da anni residente a Napoli