Cinema indipendente in Molise con il programma di patrocinio dedinito matronato da parte della Fondazione Donnaregina di Napoli. Concesso alla prima edizione di Corti al Molino, rassegna a cura dei napoletani Giancarlo Giacci e Daniela Ricci che si terrà venerdì 18 e sabato 19 agosto 2017, alle ore 21.00, nelle sale dell’Asilo di Montenero Valcocchiara (Isernia), e domenica 20 agosto 2017, alle ore 20.00, negli spazi all’aperto del MoMu-Molino Museo, Montenero Valcocchiara (Isernia).
Promossa da Intesa Sanpaolo nell’ambito del progetto “PerFiducia”, è organizzata dal MoMu-Molino Museo e patrocinata dalla Regione Molise, dal Comune e dalla Loco di Montenero Valcocchiara, nonché dal Comune di Castel di Sangro.  Il cortometraggio, per sua natura breve ed essenziale, offre al pubblico l’opportunità di misurarsi con, e confrontare fra loro, universi tematici e visioni differenti.
Negli spazi dell’Asilo di Montenero Valcocchiara, alle 21,30 l’iniziativa affronta il tema della violenza con Piccole cose di valore non commensurabile di Paolo Genovese Luca Miniero (1999) e Tiger Boy di Gabriele Mainetti (2012); il tema della solitudine con Io Donna di Pino Quartullo (2013) e La giornata di un uomo qualunque di Peppe Sollazzo (2007); quello dell’immigrazione con La colpa di Francesco Prisco (2012); della vecchiaia con Ogni giorno di Francesco Felli (2008), e della diversità con Omero bello di nonna di Marco Chiarini (2010), Cuore di clown di Paolo Zucca (2010) e Stella di Gabriele Salvatores (2011). Si prosegue con le proiezioni La Pagella di Alessandro Celli (2009, foto), Luigi e Vincenzo di Giuseppe Bucci (2016), Il Premio di Ermanno Olmi (2009) e L’altra metà di Pippo Mezzapesa (2010).
Domenica 20 agosto
alle 20 al MoMuMolino Museo, saranno proietatti Musei Senesi (1999) di Mario Franco e Come eravamo di Alberto Boniaminio e Fabrizio Fiorino (2001). Durante la manifestazione sarà presentato il bando per partecipare alla seconda edizione di Corti al Molino in programma nel 2018: un’occasione per selezionare i tre cortometraggi che saranno presentati il prossimo anno. Ingresso gratuito. Per prenotazioni tel: +39 347 0824165