Sculture, installazioni eco-sostenibili, percorsi e visite guidate, performance e musica. Giunge alla sua X edizione Land Art Campi Flegrei, la rassegna di sculture e istallazioni in dialogo con l’ambiente naturale e il paesaggio, che sar  presentato alla stampa gioved 25 settembre, ore 11.30, Sala mediateca del Institut Franais di Napoli, via Crispi 5. L’evento è ideato e organizzato dall’associazione Leaf e De Pictura, con il patrocinio del Sindaco, dell’Assessorato all’Ambiente, dell’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli, della Regione Campania, del Goethe Institute, Istituto Cervantes, Institut Franais, Accademia di Belle Arti di Napoli.
“Sguardi”, l’anteprima dell’evento è prevista per i giorni 28 e 29 settembre, ore 18.00 21.00 negli spazi di IdeeINtransito, atrio della Stazione di Mergellina, in collaborazione con Centostazioni (societ  del gruppo FS Italiane che gestisce la stazione ferroviaria), Banca Idea Communication e Flegrea Photo, con la proiezione di fotogrammi degli artisti all’opera, il commento sonoro dal vivo dei gruppi “Rossella Rizzaro Duo” e “Palanea world music Naples” e una degustazione di vini delle Cantine dell’Averno. Quest’anno sar  il Parco urbano delle colline di Napoli (Bosco dei Camaldoli) a ospitare l’evento dal 4 al 31 ottobre 2014, fungendo da palcoscenico naturale per gli artisti chiamati a confrontarsi con la tematica della “pratica artistica come pratica sociale”.
«Land Art è arte ecologica per eccellenza afferma Davide Carnevale, ideatore e direttore artistico di Land Art- e si pone come una vera e propria azione di cittadinanza attiva che utilizza l’impulso estetico per esortare a un nuovo modo di vedere, sentire e vivere i beni ambientali». Si tratta di creare dei sentieri culturali lungo le aree del parco che si esplicano attraverso l’installazione di opere concettuali tridimensionali, realizzate prevalentemente con materiali naturali locali, biodegradabili, in sintonia con l’ambiente circostante. Le opere, pensate e realizzate site specific, educano al confronto con la natura, offrono l’opportunit  di scoprire nuove relazioni tra ambiente e comunit , rafforzano i legami che il territorio instaura con i suoi abitanti e le comunit  di appartenenza con i visitatori stranieri.
Il progetto vuole intessere sinergie, favorendo l’incontro tra artisti e fruitori, offrendo un laboratorio a cielo aperto pronto a diventare anche luogo di performance teatrali, di danza contemporanea, reading, concerti, esercizi di meditazione che si alterneranno, in un fitto calendario di incontri, nel corso dei week end di ottobre.
Il sentiero è percorribile esclusivamente a piedi; ha una durata massima di due ore.
Il progetto è inserito, il giorno 11 ottobre, negli eventi dell’AMACI 2014.

Con il contributo di Acqua Campania, Stufe di Nerone, cantine dell’Averno, cantine Astroni; i media-partner Banca Idea Communication, Centostazioni(FS Italiane), Flegrea Photo, ilmondodisuk, Fantasmatica.

Artisti Paolo Adamo – Tommaso Grieco, (Baldi – Luigi Sansone), (Magdalena Birula Bialyncha – Monika Bèbenek), Gianluca Carbone, Gianfranco Coppola, Chiara Corvino, Palù De Andrade, (Paola Di Celmo -Alessia Brancaccio – Alessandra Barretta – Luisa Fazzari), (Mina Di Nardo – Laurentiu Carandente Coscia), Manuela Genesio, Roberto De Landro, Rosaria Matarese, Antonio Mele, Marianna Mendoza, (Luigi Montefoschi Manuela Vaccaro), Daniela Morante, Enzo Palumbo, Pasquale Petrucci, (Yari Sgambato – Altieri), Ermelinda Ponticiello ( Giusy Giustino – Fabiana Marasca – Carmela Garofalo), Veronica Rastrelli, Giacomo Savio.
Performer (Teresa Mangiacapra – Maria Luisa Borsacchi – Antonio Bossa – Silvana Campese – Luminita Irimia – Luigi Montefoschi – Ughetta Parisio Giordano – Manuela Vaccaro – Umberto Vocaturo, in collaborazione con Fausta Base e Diana Priore), Ludovica Bastianini, Nicca Iovinella, Agnese Viviana Perrella, Diego Rossi, Federica Catalano, Manuela Genesio, (Flora Rucco, Marianna Cossentino, Fabiana Napolitano, Argentina Verderame, Raffaele SantaBarbara)

Musicisti Emian Pagan Folk Arianna Egan(arpa celtica, voce e bodran), Emian Druma (percussioni, voce, flauti), Rohan(basso, bouzouki irladese, voce), Martin Killian(percussioni, chitarra acustica, voce);Palanea World Music Naples Antonio Anastasia(percussioni), Marcello Squillante(fisarmonica), Bruno Belardi(contrabasso),Marcello Smigliante Gentile(bouzouki, mandolino),Chiara Carnevale(voce); Paolo Licastro (flauti); Tony Cercola (percussioni)

Conferenza stampa
Institut Franais – via Francesco Crispi 5, Napoli
ore 11.30 – Sala della Mediateca

Saluti
Sible Atchouel

Interventi
-Monia Alberti, assessore alla Comunicazione e Promozione della citt  di Napoli
-Gaetano Daniele, assessore al turismo e alla cultura, comune di Napoli
-Davide Carnevale, direttore artistico Land Art Campi Flegrei
-Luisa Rus            6                 è« «    oè  á«sptBso(AcquaCampania)
– Palù De Andrade, artista

Modera
Francesca Panico

A seguire, aperitivo con degustazione di vini

Info e contattilandart.campiflegrei@gmail.com
www.landartcampiflegrei.com