Questa sera al Teatro Mercadante di Napoli alle 1730 comincia il festival internazionale “La scrittura della/e differenza/e”, con la direzione artistica di Alina Narciso, promossa dalla Compagnia Teatrale Metec Alegre.
Dal 3 al 5 maggio lo stabile napoletano ospita l’edizione italiana della VI Biennale Internazionale di Drammaturgia Femminile, con il sostegno del Consejo Nacional de las Artes Escnicas e del Centro de Teatro de La Habana, oltre alla collaborazione dell’Ambasciata e del Consolato italiani a l’avana.
Andr  in scena La Audiencia De Los Confines di Jorgelina Cerritos (El Salvator). L’opera esprime un interessante sguardo politico e sociale sull’America latina a partire da El Salvator, paese centroamericano dalla storia piena di contraddizioni. Verit , memoria e storia si coniugano attraverso tre personaggi perduti nel divenire dei tempi, Carola, Alonso e Mauro, che aspettano l’arrivo di un’alba lungamente annunciata in una notte infinita, metafora di secoli di oscurit , colonialismo e dimenticanza.
La regista Alina Narciso parla di scambio di culture teatrali tra Napoli e Cuba. Un tema caratterizzato dallo sguardo delle donne, con una visione forte, critica sugli avvenimenti civili e politici. Queste rappresentazioni interpretano il segno di apertura, speranza e crescita dell’America Latina che vuole definitivamente lasciarsi alle spalle regimi dittatoriali.
Jorgelina Cerritos dedica quest’opera a Monsignor Romero. L’arcivescovo venne ucciso il 24 marzo 1980 dagli Squadroni della morte mentre celebrava messa nella citt  di San Salvador. Comincia cos la guerra civile che provocò almeno 75 mila vittime, conclusa nel 1992 con gli Accordi di Pace.

Programma
Venerd 3 maggio ore 1730
Convegno Dal testo alla scena, traduzioni, adattamenti, rappresentazioni a cura di Valentina Ripa
Foto di scena un percorso visivo, intervento di Renata Caragliano (Repubblica Napoli)

Sabato 4 maggio ore 1730
Incontro Cronache dell’America latina, Uno sguardo sull’alba. Modera Alessandra Riccio, condirettrice di “Latinoamerica”

Domenica 5 maggio ore 1930
Performance musicale di Valerio Virzo (al sax), Corrado Cirillo (al contrabbasso), Maria Carmela Lubrano (voce)

Dal 3 al 5 maggio sar  esposto l’allestimento “Fotoscene”, percorso visivo della biennale di Salvatore Esposito
www.teatrostabilenapoli.it
www.laescrituradeladiferencia.org

L’attrice cubana Mayra Mazzorra in una scena dello spettacolo