Non solo musica. Il Ravello Festival presenta l’ultimo atto di “Abballamm’!”, il progetto speciale di ricerca e formazione in residenza ideato dal direttore artistico Laura Valente cominciato a luglio e dedicato a 26 giovani promesse della danza campana. Venerd 2 settembre (alle 21) sul Belvedere di Villa Rufolo andr  in scena “Cubita”, spettacolo coreografato da Sandra Ramy Aparicio e Laura Agüero Domingo su musiche selezionate dal dj cubano Yoandry Pedroso Hernndez.
Due le coreografie che verranno eseguite “Historia di un adios”, ovvero il ricordo di un amore, la memoria di un tempo dei sentimenti nell’emozione pura della danza, e “Cubanologia”, un ritorno all’identit , una ricerca negli archetipi musicali, nel movimento, nel ritmo e nella gestualit . A dare vita e movimento alle coreografie, i giovani performer Alessandro Amoroso, Alessia Di Maio, Antonietta Dalmini, Antonio Grasso, Chiara Barassi, Christian Pellino, Egon Polzone, Loris De Luna, Luigi D’Aiello, Marco Purcaro, Marianna Moccia, Mirea Mauriello, Sara Lupoli e Maria Sibilla Celesia.

Da venerd 2 a luned 5 settembre a Villa Rufolo sar  anche allestita la mostra “Danza urbana en la Habana Vieja”,
ovvero i manifesti originali di Isabel Bustos, dal famoso festival “El Callejero”. A impreziosire l’esposizione alcune videoproiezioni di artisti e compagnie, classiche e moderne, de la Isla Grande.
E ancora a Ravello continua la rassegna “Suoni del Sud” organizzata dal Comune in collaborazione con la Fondazione Ravello, motore anche del Festival. Dopo il grande successo di Marco Zurzolo e di Eugenio Bennato che ha visto le piazze del piccolo grande centro vacanziero (l’8 agosto Piazza Fontana Moresca e l’11 Piazza Duomo) gremite di turisti italiani e stranieri, sabato 3 settembre (ore 21) in Piazza Duomo ecco Enzo Avitabile & la Black Tarantella Band. Nel salotto buono della citt , il sassofonista e cantautore italiano ripercorrer  gli ultimi 12 anni di produzione discografica, proponendo brani tratti da tutti i suoi progetti dal 2003 ad oggi.
Avitabile proporr  tutti i suoi lavori più recenti “Salvamm O Munno”, “Sacro Sud”, “Festa Farina e Forca”, “Napoletana” e “Black Tarantella”. Ad accompagnarlo sul palco, Gianluigi Di Faenza alla chitarra e Carlo Avitabile alle percussioni. Il cantautore napoletano, come sempre, non si limiter  a cantare ma spazier  fra voce, arpina, fiati e tamburo portando nella Citt  della Musica il suo inconfondibile groove.

Per saperne di più
tel 089 857096 info@ravellotime.it

www.ravellofestival.com

Box office Ravello Festival tel 089 858422
boxoffice@ravellofestival.com
Comune di Ravello tel 089 857122
segreteria.sindaco@comune.ravello.sa.it

Nelle foto, Sandra Ramy Aparicio e Enzo Avitabile