Giffoni innovation hub grande successo per la rassegna Next generation 2015, occasione per trasformare i sogni in realt . Ecco qualche numero dell’iniziativa che si è svolta la settimana scorsa sui temi del digitale per la 45esima edizione del Giffoni Experience 10 mila bambini, ragazzi e genitori coinvolti nei 150 laboratori di coding, hacking, realt  aumentata, immersiva, stampa 3D, robotica; 10 workshop e 120 ore di working session per i 34 giovani del Giffoni Dream Team (provenienti da tutta Italia, Messico e Spagna) che, durante i 10 giorni di festival, hanno sviluppato, disegnato e programmato, insieme a 15 mentor, 1 videogioco inclusivo per bambini dai 5 agli 8 anni (Kibu) e 2 giocattoli intelligenti (Hero e Tuwa, prototipati e pronti per il mercato dell’educazione digitale) che stimolano i bambini in et  prescolare a confrontarsi con temi come biodiversit , amore per la natura, sostenibilit  ambientale.

Si riprende con energia dopo la pausa estiva. «I risultati ottenuti dalle nostre attivit  durante il Festival ci dimostrano che la strada intrapresa da Giffoni Innovation Hub è quella giusta, e che investire nella cultura digitale sia una grande opportunit  di sviluppo e di crescita sia per la nostra azienda sia per l’ecosistema campano spiega l’amministratore delegato Luca Tesauro. Educazione digitale, video game, crowdfunding, accelerazione di startup e progetti creativi e culturali sono questi gli asset che porteremo avanti da settembre con il lancio di nuove call e il consolidamento delle collaborazioni con i partner stranieri che sono venuti a scoprire a Giffoni le nostre attivit  in questi giorni con l’obiettivo di replicare il nostro format nei rispettivi Paesi e costruire un network di scambio e collaborazione sul piano internazionale».

Giffoni Innovation Hub andr  anche alla conquista dell’Europa la notizia è emersa durante il crowdfunding day, giornata rivolta a delineare le ultime frontiere dell’innovativo strumento di finanziamento e produzione dei progetti artistici e culturali attraverso il web. «In autunno, la sinergia tra Giffoni Innovation Hub e DeRev commenta Roberto Esposito, co-founder e ceo di DeRev nonch co-founder e strategist di GIH porter  alla nascita di una nuova piattaforma per esportare il modello del crowdfunding creativo e culturale anche sul piano internazionale. Cos il crowdfunding diventa una palestra per i giovani creativi che imparano ad affrontare il pubblico e il mercato, avendo l’opportunit  di testare e affinare la propria idea».

In foto, il Giffoni Dream Team