De Cesare Cosimo (Crispiano, Taranto 1910 Nuoro 1958) predicatore e comunicatore ante-litteram. Ancora adolescente, fugg in piena notte dall’angusto paese natio e vagabondò per paesi e citt  nella convinzione di essere destinato a grandi progetti. Sul suo cammino raccolse i primi seguaci che non esitarono a donargli i loro averi pur di sostenerlo nelle sue ambizioni.
Dispensato dalla necessit  di lavorare, pot elaborare il proprio pensiero ed esporlo in forma articolata nell’opera che lo rese popolare Memorie di un uomo virtuoso. Nel corso di comizi improvvisati nelle piazze o dai pulpiti di chiese sconsacrate il D. si fece notare per le sue appassionate requisitorie contro il Male, scagliandosi contro quei benpensanti che, nella presunzione di combattere il peccato, si astenevano dal commetterlo. Dal suo opuscolo Contro il vizio citiamo un breve passaggio «La paura della tentazione potr  essere sconfitta solo praticandola in ogni sua forma cos da raggiungere la condizione di imperturbabilit , primo segnale della rinascita interiore».
Purista o ciarlatano? Difficile stabilirlo bench alcuni episodi avvenuti nella sua breve esistenza gettino una luce oscura su questo contraddittorio personaggio che mise alla prova la propria capacit  di resistenza allo stimolo della fame alternando ripetuti digiuni ad abbuffate colossali. A tal riguardo destò scalpore l’imbarazzante testimonianza di un pastore sardo che, nel corso di un comizio del D., dichiarò di averlo visto, alcuni anni prima, attentare alla sicurezza del suo gregge. Spaventato dai colpi di armi da fuoco, l’accusato era riuscito a fuggire, non senza aver prima tranciato al cane da guardia l’orecchio destro. A riprova del fatto, vi fu la genuina reazione dell’animale che, divenuto ormai guercio, riconobbe ugualmente nel D. il suo assalitore e gli si avventò contro. Date le particolari circostanze in cui si sarebbero svolti i fatti (attendibilit  del testimone, parziale oscurit ) non fu possibile attestare la reale colpevolezza del D. che negò risolutamente di conoscere sia l’uomo che il cane.
Ancora più incerta fu la sua responsabilit  nell’affare Licunti il mercante molisano lo accusò di avergli plagiato la figlia maggiore, convincendola a rinnegare la propria condizione di zitella e di donna pia. Per sedare le polemiche il D. diede allora alle stampe l’opuscolo La teoria del rimbalzamento dove si legge «Al tuo simile darai tutto di te, compresi i peccati, fino a sentirti totalmente libero. Ed egli far  lo stesso con altri e questi ultimi lo imiteranno per il bene dell’umanit  intera». Paradossalmente, il libretto usc indenne dalla censura, accrescendo la fama dell’instancabile moralista che, coerentemente con i propri principi, plasmò su tale regola il gruppetto dei fedelissimi, cos devoti al Maestro da seguirlo in toto.

ENCICLOPEDIA DELL’AUTORE INVISIBILE

Per gentile concessione dell’autrice e dell’editore, pubblichiamo Il testo di Monica Florio da “Enciclopedia degli scrittori inesistenti” curata da Giancarlo Marino e Aldo Putignano (Boopen LED Editore). Presentazione sabato 25 aprile, alle 11.30 (Comicon, sala Multimedia, Castel S. Elmo ).
Gigantesca opera d’immaginazione collettiva oltre 250 schede di scrittori che non sono mai esistiti e opere che nessuno può aver letto, firmate da cento autori provenienti da ogni parte d’Italia.Homo Scrivens (www.homoscrivens.it) è la prima compagnia italiana di scrittura, attiva a Napoli dal 2002. Boopen LED è la linea editoriale di Boopen (www.boopen.it, comunicazione@boopen.it).
L’Enciclopedia degli scrittori inesistenti è acquistabile on line dal sito www.boopen.it e dai principali siti librari di commercio elettronico.

LIBRI IN CIRCUMVESUVIANA

Da Napoli a Ercolano con i volumi pubblicati da Alfredo Guida Editore. Letteratura, cultura e rinascita del territorio i”Viaggi d’autore”, a met  strada tra fantasia e realt , arrivano ora nelle mani di quanti vogliono riscoprire e valorizzare Ercolano.
La prima “incursione” domani, venerd 24 aprile (ore 10.30), al terminal della Circumvesuviana di Napoli Porta Nolana. Nino Daniele, sindaco di Ercolano e Antonio Sarnataro, direttore generale di Circumvesuviana con gli autori delle opere letterarie incentrate sui luoghi simbolo della citt  di Ercolano – in un cofanetto si uniranno ai viaggiatori interessati ad ascoltare prefazioni e storie. Presente anche l’editore Mario Guida.

In alto, la copertina dell’Enciclopedia degli scrittori inesistenti