Conciliare estetica e ecologia e dar vita a un prodotto attuale, glamour e per tutte le tasche: è l’idea vincente di Tecnopack, azienda campana produttrice di imballaggi industriali, che ha deciso di fronteggiare la crisi in modo professionale e innovativo, senza piangersi addosso ma ricorrendo alle uniche reali risorse chiave: l’esperienza e l’olio di gomito.

“Siamo partiti dal Pluriball, quel materiale plastico fatto di bollicine d’aria spiega il titolare Fabrizio Fattori e dopo vari esperimenti siamo riusciti a ottenere un tessuto simile, con bolle molto più grandi, che può essere cucito e assemblato”. Il risultato è Big Bubble Bags, marchio che poco ha a che fare con i celebri chewingum ma molto con la moda perch si tratta proprio di una collezione di borse che hanno fatto il tutto esaurito nel Nord Italia e poi sono approdate con successo anche a Napoli, dove dieci giorni prima dello scorso Natale sono state protagoniste in un temporary shop (negozio a tempo limitato) in Piazza Fuga.

Gli imprenditori la chiamano differenziazione del prodotto, e dall’imballaggio industriale alle borsette il salto è notevole e a quanto pare vincente a tal punto da portare all’inaugurazione, venerd 16 ore 18.00 del primo Flagship store: 100 metri quadrati di bolle ultraglamour con borse a partire da 40 euro.

Ma non solo la moda entra in ballo, il prodotto è ecologico perch realizzato con gli scarti della “famigerata” plastica, quindi la Tecnopack è riuscita a trasformare i suoi rifiuti in ricchezza, dando un esempio importantissimo a tutte le aziende del territorio.

Design made in Campania dunque, e le borse sono solo l’inizio: in produzione ci sono anche puff e divanetti coloratissimi e unici nel loro genere e in cantiere c’è anche il progetto ultraecologico di trolley da viaggio con pannello solare incorporato per la ricarica dei telefoni cellulari.

Big Bubble Bags

Via Santa Brigida (angolo Via Verdi)

Inaugurazione venerd 16 aprile ore 18.00

www.bigbubblebags.com

Nelle immagini alcune borse della collezione Big Bubble Bags, puff e divanetti e il prototipo, ancora non in produzione, del trolley con pannello solare