Al via il bando di concorso per il Festival del Cinema dei Diritti Umani, con il coordinamento di Antonio Borrelli, che si terr  a Napoli dal 20 al 25 ottobre 2014, nell’ambito delle iniziative del Forum Universale delle Culture. Questa speciale edizione è intitolata “Mediterranean Rights and Fights” con lo specifico intento di indirizzare l’attenzione verso il racconto degli avvenimenti legati alla lotta per la democrazia e la difesa dei diritti umani nei 23 paesi bagnati dal nostro mare. Il Festival coinvolger  diverse associazioni culturali, personalit  istituzionali e non della citt  ma anche ospiti internazionali e si svolger  in differenti luoghi del tessuto cittadino.
Per partecipare al bando gli autori dovranno proporre opere audiovisive che mettano in luce le diversit  culturali dei 23 paesi dell’area considerata, le condizioni di vita sociale ed economica dei popoli, lo stato dei regimi politici, le lotte per il riconoscimento e la tutela dei fondamentali diritti umani.
« importante presentare al pubblico napoletano, attraverso la poesia del racconto per immagini, la necessit  di affermare i diritti umani nei nostri giorni- afferma Borrelli- e nei nostri territori, quelli bagnati da un mare che fin dall’antichit  è stato crocevia di popoli e culture diverse, agevolando contatti e connessioni tra gli individui».
Il bando, che rester  aperto fino al 19 settembre 2014, è diviso nelle due tradizionali sezioni di concorso Human Rights Doc dedicata ai film documentari di almeno 30 minuti e Human Rights Short riservata a cortometraggi di qualsiasi genere fino a 30 minuti. Le opere selezionate da una commissione interna saranno ufficialmente in concorso e proiettate nel corso delle giornate del Festival per essere valutate da una Giuria di Qualit  e dalla Giuria Giovani.
Il documentario vincitore della sezione Human Rights Doc ricever  un premio di 1.500 euro, mentre il miglior cortometraggio della sezione Human Rights Short avr  un premio di 1.000 euro. Il Festival garantir  la promozione delle opere vincitrici sia attraverso la rete internazionale dell’HRFN Human Rights Film Network, composta da oltre 30 Festival del Cinema di tutto il mondo, sia attraverso la rete del “Festival del Caffè Sospeso”, un interessante esperimento sorto i due anni fa in tutta Italia.

Il bando di concorso e la scheda di iscrizione sono consultabili e scaricabili dal sito ufficiale
www.cinenapolidiritti.it

Nello stesso sito sar  possibile verificare gli esiti della selezione ufficiale.
Per ulteriori informazioni e contatti
forum2014call@cinenapolidiritti.it
cell. +39 331 2519 429

In foto, Maurizio Del Bufalo, ideatore del Festival del cinema dei diritti umani di Napoli e la locandina della scorsa edizione