A Ponticelli, nel grigiore della periferia orientale, sono state inaugurate le prime tre grandi opere del Progetto “Street Art”. Tre grandi Murales contro l’indifferenza, un progetto sostenuto dall’UNAR, dal Rotary Club Campania Napoli e da Ceres.
Lo scopo è quello di creare un vero distretto della creativit  urbana.
Il sindaco di Napoli Luigi de Magistris si sofferma sul messaggio che queste opere esprimono «Questa è arte, cultura, è recupero di spazi degradati ed è importante qui a Ponticelli, a Napoli firmare i primi tre. L’obiettivo finale sono 8 e vanno intesi complessivamente come messaggi forti, di integrazione, di tradizione, di napoletanit , di apertura mentale.
Sono molto felice del fatto che gli artisti abbiano lavorato in piena integrazione con i bambini del Parco Merola, che hanno suggerito, indicato. Un vero meticciato popolare e culturale come è tradizione della nostra citt , un luogo della creativit  e dei giovani».
La prima opera contro l’indifferenza è stata realizzata per la giornata internazionale per i rom, dopo due settimane di lavoro precedute da visite ai campi rom e ad incontri con le famiglie del parco (Parco Merola). Le tre opere sono state realizzate dai migliori street artist italiani.

Nelle foto, le tre opere a Ponticelli