Nuovamente in scena l’ilarit  di Rosario Ferro al teatro Il Primo dei Colli Aminei in “La zia di Carlo”, fino al 20 gennaio.
Una ricca zia argentina rimasta vedova, donna Lucia di Alvadorez, rappresentata da Anna D’Amato, si appresta a far visita al nipote Carlo, Antonio Stoccuto che frequenta da anni il conservatorio insieme all’amico Gioacchino, Aurelio De Matteis e al maestro Barbarella ( Rosario Ferro).
Per una serie di inconvenienti, a presenziare gli incontri sfuggevoli tra i ragazzi e le loro fidanzate sar  il maestro Barbarella, indossando abiti femminili e fingendosi la zia di Carlo. Con un gioco di fraintesi e sillogismi tra la lingua argentina e quella italiana, si ironizza sulle regole non scritte dell’universo femminile.
Con ottima mimica e dialettica, Ferro intrattiene il pubblico in una comicit  semplice e mai volgare che coinvolge lo spettatore fino all’atteso happy end. Non sono necessarie musiche e scenografie per catturare l’attenzione dello spettatore che, grazie anche alle caratteristiche del teatro, entra a far parte della raffigurazione. Fiancheggiato dalla professionalit  degli altri protagonisti, Ferro mantiene costante il ritmo divertente e distensivo che ben si addice al clima natalizio. Sicuramente uno spettacolo da non perdere.

Ecco date e orari
4 e 5 gennaio ore 21,00 – 6 gennaio ore 17,30
11 gennaio ore 21,00 – 12 gennaio ore 17,00 e ore 21,00
13 gennaio ore 18,30
18 e 19 gennaio ore 21,00 – 20 gennaio ore 18,30

Un momento dello spettacolo nello scatto di Pietro Perrino