Con la presentazione del libro “Cara Matilde” di Lorenza Rocco Cardone (Kairòs Ed.) domani, 7 aprile, alle 17 presso la biblioteca Croce di Napoli (via F. De Mura 2 bis, scuola L. Vanvitelli Vomero) si conclude la seconda edizione della rassegna Artedonna 2 – Dalla pittura alla danza" che intende essere un riflettore puntato sulla creativit  femminile.
“Ancora oggi purtroppo la figura della donna viene sempre associata ai suoi compiti di madre, moglie e casalinga – afferma l’organizzatore della rassegna Italo Pignatelli -, perciò con Artedonna 2 volevo creare uno spiraglio in cui la donna sia associata all’arte in modo da darle una veste diversa e culturalmente arricchita”.
Iniziata il 25 marzo con la presentazione di "Lucia nella bocca di lupo" di Gloria Persico (Kairòs Edizioni), la manifestazione, patrocinata dall’Anpi, ha ospitato incontri letterari, momenti di poesia, di canto e di musica incentrate tutte su storie e figure di donne.
“Questa seconda edizione di Artedonna si è concentrata molto sulla lettura di libri scritti da donne e che parlano di donne come il libro della Persico, Al di l  della barriera di Mariarosaria Riccio e quello su Matilde Serrao commenta Pignatelli -, poich penso che tutti siamo affascinati dal mondo femminile che si mette in gioco raccontando di se stesse; vicende che ci tengono con il fiato sospeso e che hanno la capacit  di emozionare anche noi uomini. Non possiamo non tener conto che colloquiare dal vivo con donne che, attraverso pagine hanno raccontato di se stesse suscitano un’emozione ancora più forte di quel sentimento che si prova quando si legge una storia di donna”.
L’interesse per la figura femminile non smetter  mai di affascinare? “Si proprio cos, infatti, dal 22 aprile al 4 maggio sempre presso la Biblioteca Croce ci sar  una mostra sulla donna partigiana europea. Una mostra che ci parla di una femmina coraggiosa un po’ eroe, dimostrando che non solo gli uomini hanno combattuto in nome della nostra Patria”.

In alto, la locandina della manifestazione